Giornata delle bambine e delle ragazze
Giornata delle bambine e delle ragazze
Vita di città

Uno striscione a Palazzo di Città ricorderà la Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze

La testimonianza del comune alla giornata Onu

A partire da lunedì prossimo, sulla sede del Municipio a Palazzo Avitaja sarà esposto uno striscione arancione con la scritta "11 OTTOBRE: Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze": si tratta della testimonianza visibile dell'adesione del Comune di Ruvo di Puglia al Manifesto "#indifesa per una città a misura delle bambine e delle ragazze" e della partecipazione attiva alla Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze che cade l'11 ottobre.

La campagna "#Indifesa", supportata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Dipartimento per le Pari Opportunità del Governo Italiano, è realizzata e promossa dalla ONG Terre des Hommes (da oltre cinquant'anni impegnata nella protezione dell'infanzia) e rappresenta uno strumento concreto a disposizione delle amministrazioni locali attive nella diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere, a partire dai più giovani: "Proprio per questo - dichiara l'Assessora alle Politiche Sociali, Monica Montaruli - abbiamo deciso di aderire alla Giornata ONU, perché non faremo mai abbastanza per diffondere il rispetto di genere e prevenire la violazione dell'infanzia. Da oggi coloreremo di arancio i nostri profili facebook, useremo la rete per dire che diffondere il messaggio della prevenzione e speriamo in questo di essere contagiosi. Intanto metteremo a punto incontri e iniziaitve che ci guidanino in una politica basata sul rispetto e sul rifiuto della violenza".

"Per noi - aggiunge l'Assessora alla Cultura e Pubblica Istruzione Monica Filograno - questa Giornata ha valore soprattutto perché condivisa con le scuole, che dedicheranno parte dell'attività educativa e didattica alla sensibilizzazione su questi temi. Abbiamo così pensato di creare un ponte ideale con le giornate del 20 e del 25 novembre prossimi, per le quali stiamo progettando azioni intorno al tema dei diritti dell'infanzia e della violenza di genere. In questo modo allarghiamo il percorso e partiamo con lo sguardo rivolto alle campagne internazionali sui grandi temi della difesa dei diritti e della libertà individuale".

L'adesione del Comune di Ruvo di Puglia alla campagna è avvenuta proprio su proposta delle due Assessore e prevede un percorso volto all'adozione di una Carta per la promozione dei diritti delle bambine e delle ragazze su cui fondare tutte le politiche municipali dirette alla prevenzione della violenza e della discriminazione di genere e l'inclusione dei temi della campagna nel Piano di prevenzione della violenza attivato dal Centro Antiviolenza territoriale e attraverso particolari iniziative rivolte a insegnanti, educatori, associazioni del territorio e reti di genitori.
  • donne
Altri contenuti a tema
Violenza di genere, concorso di idee per gli studenti ruvesi Violenza di genere, concorso di idee per gli studenti ruvesi Prosegue il Progetto FENICE del Centro Antiviolenza RiscoprirSi
Violenza sulle donne, oggi si inaugura il ciclo SLOW #donnatuttoèpossibile” Violenza sulle donne, oggi si inaugura il ciclo SLOW #donnatuttoèpossibile” Appuntamento alle 18,30 presso la Pinacoteca d'Arte Contemporanea
Ruvo dice "no" alla violenza, ecco le iniziative Ruvo dice "no" alla violenza, ecco le iniziative In occasione della 17ma Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne
© 2001-2017 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.