Violenza sulle donne
Violenza sulle donne
Attualità

Violenza di genere, concorso di idee per gli studenti ruvesi

Prosegue il Progetto FENICE del Centro Antiviolenza RiscoprirSi

Prosegue il Progetto FENICE del Centro Antiviolenza RiscoprirSi… di Ruvo di Puglia con le azioni di sensibilizzazione di studenti e studentesse delle scuole superiori del territorio ai temi della prevenzione e del contrasto della violenza di genere.
Ogni Istituto potrà partecipare con una o più classi dalla 1^ alla 5^ proponendo reportage fotografici, campagne di comunicazione (slogan, cartellonistica), videoclip, spot (video, audio/video) che saranno utilizzati per la campagna di sensibilizzazione che sarà promossa nell'ambito di FENICE.
Gli aspetti del fenomeno su cui gli elaborati dovranno puntare l'attenzione sono: l'incoraggiamento alla richiesta d'aiuto da parte delle vittime; la promozione del rispetto tra le persone e l' integrazione tra di genere.
I 3 lavori vincitori, oltre che essere protagonisti della campagna di sensibilizzazione locale, riceveranno un buono libri del valore di € 150,00 da spendere per l'acquisto di materiale didattico utile alla prevenzione del fenomeno e alla diffusione di una cultura rispettosa delle differenze tra le persone.

Le domande di partecipazione al concorso di idee potranno pervenire all'indirizzo mail del Centro Antiviolenza RiscoprirSi… riscoprirsi.corato@gmail.com , oppure essere consegnate a mano direttamente negli orari di sportello (a Ruvo di Puglia, lunedì dalle 17.00 alle 19.00 negli uffici di via Solferino 1), indicando nell'oggetto "Concorso di idee 2017 Programma antiviolenza Fenice - specificando la tematica".
C'è tempo fino a lunedì 8 maggio 2017.

"Uno degli obiettivi strategici del Progetto FENICE – spiega l'assessora alle Politiche Sociali, Monica Montaruli - è avviare un processo di mutamento culturale che abbatta quegli stereotipi culturali che tendono a giustificare e a far tollerare determinate dinamiche di comunicazione e di relazione, che troppo spesso e con estrema facilità e naturalezza sfociano nella mancanza di rispetto dell'alterità, nella chiusura emotiva e nel giudizio. È fondamentale, pertanto, rivolgersi alle giovani generazioni affinché tale percorso sia efficace."
  • scuole
  • violenza
  • donne
  • studenti
  • concorso di idee
Altri contenuti a tema
1 “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano Le giornaliste del network Viva raccontano il loro lavoro
Uno spettacolo per dire "No alla violenza sulle donne" Uno spettacolo per dire "No alla violenza sulle donne" In scena l'attrice Daniela Baldassarra
A Ruvo una settimana di iniziative per il contrasto alla violenza sulle donne e i diritti dell'infanzia A Ruvo una settimana di iniziative per il contrasto alla violenza sulle donne e i diritti dell'infanzia Sì parte il 19 novembre
Uno striscione a Palazzo di Città ricorderà la Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze Uno striscione a Palazzo di Città ricorderà la Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze La testimonianza del comune alla giornata Onu
Incontro formativo contro i maltrattamenti ai bambini Incontro formativo contro i maltrattamenti ai bambini Appuntamento venerdì 12 maggio, alle ore 15.00, presso la Casa della Cultura e Museo del Libro
"Era di maggio, le scuole e la città”, la rassegna dedicata alle scuole "Era di maggio, le scuole e la città”, la rassegna dedicata alle scuole Oggi pomeriggio conferenza stampa di presentazione
Violenza sulle donne, oggi si inaugura il ciclo SLOW #donnatuttoèpossibile” Violenza sulle donne, oggi si inaugura il ciclo SLOW #donnatuttoèpossibile” Appuntamento alle 18,30 presso la Pinacoteca d'Arte Contemporanea
Violenza domestica, giovedì un incontro sul tema Violenza domestica, giovedì un incontro sul tema Assessore Filograno: "Il progetto ha l'obiettivo di innescare un cambiamento culturale"
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.