Artigiano
Artigiano
Politica

Vecchia zona Pip, gli imprenditori: «L'annosa vicenda è conclusa»

Il Consiglio Comunale ha votato l'autorizzazione alla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà

Il Consiglio Comunale ha votato all'unanimità l'autorizzazione alla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà per i tutti i suoli ricadenti nei Piani per insediamenti produttivi e assegnati in diritto di superficie. Artigiani e piccoli imprenditori potranno quindi ottenere la piena titolarità del posto in cui lavorano.

In una nota, la reazione degli imprenditori stessi, rappresentati dall'avv. Tecla Sivo.

«Si è conclusa oggi, con l'approvazione – all'unanimità dei presenti - del Consiglio Comunale, una annosa vicenda che ha visto attori protagonisti da una parte il Comune di Ruvo di Puglia e dall'altra gli imprenditori ruvesi assegnatari sin dalla fine degli anni settanta di lotti di terreno in quella che è stato il polmone produttivo della cittadina del nord barese: la Zona Industriale.

Il Consiglio Comunale ha deliberato, infatti, la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà per tutti i suoli ricadenti nei piani per insediamenti produttivi in senso conformativo alla sentenza del TAR per la Puglia Sez. Terza N° 668/2016.

La vicenda aveva avuto inizio nel 2015 quando gli imprenditori della così detta Vecchia Zona PIP, difesi dall'avv. Tecla Sivo, ricorrevano al TAR contro la delibera nr.7 del 02.03.2015 del Consiglio Comunale eccependo che il Comune mai aveva tenuto conto delle somme che gli stessi imprenditori avevano già versato, in alcuni casi da un ventennio.

L'insediamento di numerosi tavoli tecnici che hanno visto coinvolti i rappresentanti delle parti ha portato alla decisione odierna che fissa, definitivamente, il corrispettivo di trasformazione in 10,16€ per mq di lotto produttivo assegnato».
  • Impresa
Altri contenuti a tema
Selfiemployment, finanziamenti a tasso zero per donne e disoccupati Selfiemployment, finanziamenti a tasso zero per donne e disoccupati Domande a partire dal 22 febbraio
Innoprocess, alle imprese pugliesi 13 milioni di euro per progetti di innovazione Innoprocess, alle imprese pugliesi 13 milioni di euro per progetti di innovazione Il bando regionale per promuovere promuovere processi produttivi e tecnologici innovativi nelle Micro, Piccole e Medie Imprese
Esportazione e internazionalizzazione, Regione Puglia sostiene le PMI Esportazione e internazionalizzazione, Regione Puglia sostiene le PMI L'avviso pubblico rivolto a società innovative
A Ruvo di Puglia si discute di Nidi (Nuove Iniziative d’Impresa) e Microprestito A Ruvo di Puglia si discute di Nidi (Nuove Iniziative d’Impresa) e Microprestito Incontro destinato a giovani imprenditori e professionisti
Internet senza fili e affidabilità: le idee di Nova Networks, startup di Barletta Internet senza fili e affidabilità: le idee di Nova Networks, startup di Barletta «Il nostro prossimo obiettivo è la realizzazione di aree Wi-Fi gratuite nei centri storici pugliesi»
Al via il bando "Tecnonidi": 30 milioni di euro per le piccole imprese che investono in tecnologia Al via il bando "Tecnonidi": 30 milioni di euro per le piccole imprese che investono in tecnologia Dal 19 settembre sarà attiva la piattaforma telematica per la presentazione delle domande
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.