Bando Tecnonidi
Bando Tecnonidi
Scuola e Lavoro

Al via il bando "Tecnonidi": 30 milioni di euro per le piccole imprese che investono in tecnologia

Dal 19 settembre sarà attiva la piattaforma telematica per la presentazione delle domande

Dal prossimo 19 settembre sarà attiva la piattaforma telematica per la presentazione delle domande di partecipazione Tecnonidi, la misura voluta dalla Regione Puglia e dedicata alle piccole imprese che vogliono investire in tecnologia.

Nel pomeriggio di ieri, nel padiglione 152 della Regione Puglia, i responsabili della Misura curata da Puglia Sviluppo hanno illustrato nel dettaglio l'iter che le imprese dovranno seguire per la presentazione delle domande e delle idee progettuali.

Tecnonidi, che ha una dotazione economica di 30 mln di euro, finanzierà piccole imprese di nuova costituzione o operative da cinque anni al massimo che, nel territorio della Regione Puglia, intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico in una delle aree di innovazione (Manifattura sostenibile, Salute dell'uomo, Comunità digitali, creative e inclusive) o delle "tecnologie chiave" abilitanti individuate dalla Regione Puglia nel documento Smart Specialitation Strategy.

L'importo complessivo del progetto imprenditoriale dovrà essere compreso tra 25mila e 350mila euro, di cui massimo 250mila euro destinati ai costi di investimento e 100mila euro destinati ai costi di funzionamento.

Tra le novità, hanno spiegato i dirigenti di Puglia Sviluppo, la concessione delle agevolazioni: per i costi di investimento è pari all'80% dei costi ammissibili ed è costituita da una sovvenzione (40% del totale) e da un prestito rimborsabile (40% del totale).

L'agevolazione per i costi di funzionamento è pari all'80% delle spese ammissibili. Il bando è a sportello, ovvero fino ad esaurimento della dotazione finanziaria.
L'accesso è online attraverso il sito www.sistema.puglia.it. L'iniziativa viene attuata da Puglia Sviluppo S.p.A.
  • Regione Puglia
  • Impresa
  • Innovazione
  • Tencologia
  • Bando
Altri contenuti a tema
Contenitori culturali, a ottobre bando da 50 milioni per i comuni Contenitori culturali, a ottobre bando da 50 milioni per i comuni "Ti finanzio il restauro se hai un progetto di fruizione del bene": è questo il motto della Regione Puglia
Vaccini: le scuole trasmetteranno alle ASL gli elenchi degli iscritti Vaccini: le scuole trasmetteranno alle ASL gli elenchi degli iscritti Stipulato accordo tra Regione, Anci e ufficio regionale scolastico per semplificare le procedure
Il centrodestra alla Regione contro Emiliano: «E' già in vacanza» Il centrodestra alla Regione contro Emiliano: «E' già in vacanza» Dura presa di posizione di Zullo e Damascelli
“Illuminiamo la Puglia imperiale”: il primo incontro con le associazioni ruvesi “Illuminiamo la Puglia imperiale”: il primo incontro con le associazioni ruvesi Ottenuto un finanziamento di 300 mila euro per la progettazione degli interventi
Neve, no allo stato di calamità per Bari e Bat: se ne parla alla Regione Puglia Neve, no allo stato di calamità per Bari e Bat: se ne parla alla Regione Puglia La Regione ha escluso i danni alle colture, agli allevamenti e alle strutture rurali nella zona del barese
Reddito di dignità: 4.400 pugliesi ammessi al contributo Reddito di dignità: 4.400 pugliesi ammessi al contributo Hanno già ricevuto la Carta acquisiti individuale
«Nessuna emergenza meningite in Puglia. Vaccinazioni gratuite per il meningococco di tipo B» «Nessuna emergenza meningite in Puglia. Vaccinazioni gratuite per il meningococco di tipo B» Il governatore Michele Emiliano rassicurare sulla situazione in Puglia
Dalla Regione Puglia 2,7 milioni di euro alla Itel di Ruvo Dalla Regione Puglia 2,7 milioni di euro alla Itel di Ruvo L'azienda ruvese svilupperà tecnologie nell'ambito della strumentazione medicale
© 2001-2017 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.