Giovane Impresa
Giovane Impresa
Economia

Esportazione e internazionalizzazione, Regione Puglia sostiene le PMI

L'avviso pubblico rivolto a società innovative

Elezioni Regionali 2020
«Supportare il tessuto imprenditoriale pugliese nelle strategie di internazionalizzazione attraverso l'utilizzo di canali digitali: è questo l'obiettivo dell'Avviso per l'acquisizione di manifestazioni di interesse promosso dalla Sezione Internazionalizzazione del Dipartimento allo Sviluppo Economico della Regione Puglia e pubblicato sul BURP n. 73 del 21 maggio 2020» - si legge nella nota dell'assessore allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino.

Il bando si rivolge a operatori economici qualificati interessati a sottoporre alla Regione idee progettuali per la realizzazione di servizi e iniziative finalizzate alla alfabetizzazione e alla sensibilizzazione delle micro, piccole e medie imprese pugliesi verso i temi della promozione internazionale e della esportazione, attraverso l'utilizzo di strumenti digitali.

«Da una indagine svolta dalla Regione Puglia, infatti, è emerso che la gran parte delle MPMI pugliesi non hanno molta dimestichezza con l'utilizzo delle nuove tecnologie per penetrare nei mercati esteri e, pertanto, riteniamo utile un percorso di informazione e di accompagnamento di queste realtà al fine di sviluppare le loro capacità e competenze in questo ambito, anche in considerazione del fatto che il digitale sempre più rappresenterà nel prossimo futuro un canale fondamentale per promuovere le esportazioni nei diversi mercati esteri europei e internazionali».

Con una manifestazione di interesse aperta la Regione Puglia intende consultare il maggior numero di operatori economici potenzialmente interessati con l'obiettivo di individuare, alle migliori condizioni di mercato, le iniziative più innovative di supporto, in modo da poter eventualmente valutare l'affidamento di un incarico specifico.

L'Avviso è rivolto a società innovative (in forma singola o associata) che si occupino di consulenza, formazione, organizzazione di eventi digitali, e che abbiano competenze avanzate ed esperienza pluriennale nell'erogazione di servizi destinati all'internazionalizzazione.

«Questa iniziativa, fortemente voluta dall'Assessorato allo Sviluppo Economico in piena sintonia con il Presidente Michele Emiliano, punta ad assistere le imprese nello sviluppo del loro bagaglio di conoscenze e competenze tecnico-manageriali, con l'obiettivo di incrementare la partecipazione attiva delle MPMI pugliesi ai processi di internazionalizzazione, in modo del tutto coerente, da un lato, con il Programma strategico regionale in questa materia, approvato nell'aprile del 2019, e, dall'altro, con la strategia "Agenda Digitale Puglia 2020".

Questo Avviso, quindi, nasce dalla consapevolezza che per poter crescere e rafforzarsi, le Micro, Piccole e Medie Imprese pugliesi debbano potenziare la loro propensione all'export, utilizzando di più e meglio i canali digitali e il ricorso a strumenti quali e-commerce e marketplace internazionali».

Gli ambiti tematici su cui ci aspettiamo proposte e soluzioni innovative per potenziare la propensione all'export delle nostre aziende sono quelli della manifattura sostenibile (meccatronica, aerospazio, automotive, logistica), della salute dell'uomo e dell'ambiente (green economy, blue economy, biotecnologie, farmaceutica), dell'innovazione (servizi ICT, industria culturale e dell'intrattenimento), della manifattura tradizionale (abbigliamento, calzaturiero, arredamento) e dell'agroindustria.

Le manifestazioni d'interesse potranno essere trasmesse solo via pec, all'indirizzo servizio.internazionalizzazione@pec.rupar.puglia.it entro 15 giorni dalla pubblicazione dell'Avviso sul BURP, cioè entro il 5 giugno 2020.

«Sono molto soddisfatto per l'avvio di questa iniziativa che conferma la grande attenzione con la quale il Governo regionale guarda all'internazionalizzazione del sistema produttivo pugliese come un volano per la crescita delle nostre aziende e, quindi, lo sviluppo economico del nostro territorio».
  • Regione Puglia
  • Impresa
Altri contenuti a tema
Manovra anti Covid da 750 milioni di euro, al via i primi avvisi della Regione Manovra anti Covid da 750 milioni di euro, al via i primi avvisi della Regione Microprestiti in favore di famiglie, lavoratori e imprese in difficoltà economiche per la pandemia
Dal 3 luglio via libera a sagre, feste e fiere. Firmata l'ordinanza Dal 3 luglio via libera a sagre, feste e fiere. Firmata l'ordinanza Le linee guida della Regione
Tre milioni di euro per contributi regionali a fondo perduto per ASD e SSD Tre milioni di euro per contributi regionali a fondo perduto per ASD e SSD Quindici giorni di tempo per fare domanda a partire dal 29 giugno
Riaprono le strutture per non autosufficienti, Centri Antiviolenza e Case Famiglia Riaprono le strutture per non autosufficienti, Centri Antiviolenza e Case Famiglia Firmate le disposizioni per gli ingressi in sicurezza. Tampone gratuito per i nuovi ricoveri
Microprestito, 93 beneficiari in provincia di Bari per oltre 2milioni di euro Microprestito, 93 beneficiari in provincia di Bari per oltre 2milioni di euro In Puglia sono già 219 le determine di finanziamento ammesse
Riqualificazione degli OSS, dalla Puglia 5 milioni di euro Riqualificazione degli OSS, dalla Puglia 5 milioni di euro Presto un avviso per l'erogazione delle misure compensative rivolte al personale sanitario
Equilibrio di genere, Fidapa: «Regione Puglia si adegui» Equilibrio di genere, Fidapa: «Regione Puglia si adegui» La lettera della presidente del Distretto Sud Est della Federazione a Emiliano e Loizzo
Manovra economica anti-Covid19 da 750 milioni, i primi tre avvisi Manovra economica anti-Covid19 da 750 milioni, i primi tre avvisi Emiliano: «La Puglia riparte se ripartono le imprese. Un sostegno regionale concreto»
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.