Abbandono rifiuti nel Parco Alta Murgia
Abbandono rifiuti nel Parco Alta Murgia
Territorio

Abbandono rifiuti, controlli dei Carabinieri nel Parco dell'Alta Murgia

Diverse le sanzioni amministrative elevate

Elezioni Regionali 2020
Il contrasto al fenomeno dell'abbandono di rifiuti che deturpano i paesaggi tutelati del Parco dell'Alta Murgia è l'obiettivo delle recenti attività di sorveglianza poste in essere dai Carabinieri "Forestali" del Reparto Parco Alta Murgia di Altamura e delle Stazioni Parco dipendenti di Andria, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia e Altamura.

Attenzionati, con appositi servizi di pattugliamento e monitoraggio, diversi siti utilizzati come micro discariche collocate ai margini delle città e sulle principali vie di comunicazione.

In ausilio dei Carabinieri anche strumentazioni di video e di fototrappolaggio, grazie alle quali è stato possibile immortalare i trasgressori mentre abbandonavano, con disinvoltura, merce di ogni tipo.

Come è noto, - comunicano i Carabinieri - l'abbandono dei rifiuti è tassativamente vietato dalla normativa di settore ed è punito, per i privati, con sanzioni amministrative fino a 3000 euro. Più salato il conto per le imprese, i cui illeciti abbandoni sono sanzionati penalmente.

Le recenti attività dei Carabinieri Forestali si inseriscono in un più ampio piano sinergico di azioni di sorveglianza del Parco Nazionale dell'Alta Murgia che coinvolgono anche l'Ente Parco ed il Comune di Altamura.

Diverse le sanzioni amministrative elevate, in particolar modo negli agri dei comuni di Gravina e Altamura. I cittadini trasgressori, oltre a pagare i "verbali", dovranno provvedere alla bonifica dei luoghi, con la rimozione di quanto abbandonato illecitamente.
5 fotoCarabinieri - Parco Alta Murgia
JPGJPGJPGJPGJPG
  • Parco dell'Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Giornata Europea della Cooperazione 2019 Giornata Europea della Cooperazione 2019 Inclusione sociale tra le priorità dei progetti
“ Fotografa in cammino” La porta del Parco “ Fotografa in cammino” La porta del Parco Realizzazione di un percorso fotografico dall’Info Point di Ruvo di Puglia al Parco Nazionale dell’Alta Murgia
Al via oggi il campo di volontariato naturalistico nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Al via oggi il campo di volontariato naturalistico nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia L’attività è prevista dall’azione I Sentieri dei Volontari
Trenta studenti del progetto Erasmus+ al Parco Nazionale dell’Alta Murgia Trenta studenti del progetto Erasmus+ al Parco Nazionale dell’Alta Murgia I ragazzi hanno raccolto rifiuti nelle campagne per sensibilizzare la comunità locale a una maggiore responsabilità
Nasce la Comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Nasce la Comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Troia: «Cibo e ambiente questioni prioritarie per il nostro futuro»
Una giornata di birdwatching nel Parco dell'Alta Murgia Una giornata di birdwatching nel Parco dell'Alta Murgia Il progetto nasce dalla collaborazione tra cinque Parchi Nazionali
Il cardo spinoso di Ruvo di Puglia nel paniere del Parco dell’Alta Murgia Il cardo spinoso di Ruvo di Puglia nel paniere del Parco dell’Alta Murgia Verso la creazione di cooperative di comunità
Tre denunce per caccia con mezzi non consentiti nel Parco dell'Alta Murgia Tre denunce per caccia con mezzi non consentiti nel Parco dell'Alta Murgia La Forestale di Ruvo ha sequestrato fucili e munizioni
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.