I colpi ripresi dalle telecamere di videosorveglianza
I colpi ripresi dalle telecamere di videosorveglianza
Cronaca

Furti e rapine nei supermercati, colpi anche a Ruvo. Tre arresti

Arrestati un 20enne, una 31enne ed una 27enne, accusati di otto colpi messi a segno fra Molfetta, Ruvo, Trani e Barletta

Elezioni Regionali 2020
Erano specializzati in furti all'interno di supermercati e di negozi. La banda di baresi, tutti già noti alle forze dell'ordine - un uomo di 20 anni e due donne di 31 anni e 27 anni - agiva sempre in trasferta, fra i comuni di Molfetta, Ruvo di Puglia, Trani e Barletta.

I Carabinieri della Compagnia di Trani hanno fermato la banda arrestando in esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, P.V., 20enne, M.F., 31enne e D.P.L., 27enne, tutti di Bari, ritenuti responsabili di aver commesso 8 delitti, tra furti e rapine, in danno di esercizi commerciali nei Comuni di Molfetta, Ruvo di Puglia, Trani e Barletta.

Solitamente prediligevano supermercati ma almeno due furti sono stati perpetrati in danno di una celebre catena di negozi per l'igiene personale e della casa.

L'indagine, coordinata dalla Procura di Trani, è iniziata nel gennaio 2019, allorquando i Carabinieri della Stazione di Trani sono intervenuti in un supermercato di via Falcone ove, poco prima, i tre avevano rubato derrate alimentari per 100 euro ma, vistisi scoperti dal proprietario, al fine di assicurarsi la fuga, lo avevano minacciato di morte, aggredendolo e provocandogli lesioni guaribili in 5 giorni.

I militari hanno quindi effettuato uno scrupoloso sopralluogo riuscendo ad ottenere valide testimonianze da chi aveva assistito ai momenti concitati della colluttazione. Dichiarazioni poi risultate fondamentali per l'orientamento delle indagini che sono state alimentate dall'acquisizione di immagini di impianti di videosorveglianza pubblici e privati che hanno consentito di individuare anche l'autovettura con cui i malviventi si erano dati alla fuga.
Carico il lettore video...
Tutto ciò è stato poi approfondito attraverso un meticoloso lavoro di ricerca, presso altri Reparti dell'Arma, di denunce per furti e rapine operate in danno di esercizi commerciali con lo stesso modus operandi.

Grazie a queste attività investigative i militari della Stazione di Trani sono riusciti ad acquisire importanti elementi probatori che hanno attribuito agli indagati le loro responsabilità su altri 7 furti commessi da luglio 2018 a tutto il 2019, riuscendo ad asportare merce per un corrispettivo in denaro di circa 2.000 euro.

Gli arrestati, tutti con numerosi precedenti penali per reati prevalentemente contro il patrimonio, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Furti di opere d'arte, oltre cinquecento i beni sequestrati nel 2019 tra Puglia e Basilicata Furti di opere d'arte, oltre cinquecento i beni sequestrati nel 2019 tra Puglia e Basilicata Intensa l'attivià del nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale
Con il lockdown diminuisce la criminalità, reati in calo del 31% Con il lockdown diminuisce la criminalità, reati in calo del 31% I dati dei Carabinieri: in calo i furti in appartamento, in diminuzione anche quelli d'auto
Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Il bilancio del comandante provinciale dell'Arma: «Controllate 89mila persone». Sul futuro: «Terremo alta l'attenzione sull'usura»
Ritrovate le arnie rubate a Ruvo di Puglia, erano a Montegrosso Ritrovate le arnie rubate a Ruvo di Puglia, erano a Montegrosso Il valore della refurtiva è di oltre 20.000 euro, restituita la mattinata successiva al legittimo proprietario
Furto e smarrimento, con “Denuncia Vi@ Web” la denuncia si fa on line Furto e smarrimento, con “Denuncia Vi@ Web” la denuncia si fa on line Il servizio sul sito dei Carabinieri per limitare i tempi di attesa presso le caserme
Erano a spasso senza giustificato motivo: 7 denunciati Erano a spasso senza giustificato motivo: 7 denunciati Operazione congiunta di Polizia Locale e Carabinieri. Due sono stati anche denunciati per falsa dichiarazione a pubblico ufficiale
Raggiri agli anziani, la banda colpisce ancora. I Carabinieri: «Chiamateci subito» Raggiri agli anziani, la banda colpisce ancora. I Carabinieri: «Chiamateci subito» Si ripete la truffa del pacco. «Non date soldi»
Controlli e perquisizioni dei carabinieri dopo l'attentato a Ruvo di Puglia Controlli e perquisizioni dei carabinieri dopo l'attentato a Ruvo di Puglia I Militari della Compagnia con i colleghi del CIO di Bari stanno intensificando l'attività investigativa
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.