Museo del Libro - Casa della cultura
Museo del Libro - Casa della cultura
Attualità

Aspettando il 25 aprile: a Ruvo di Puglia tre incontri sul tema

Il primo appuntamento sul fascismo e sul colonialismo italiano sarà il 5 aprile

In occasione del 79° anniversario della Liberazione dell'Italia dal nazifascismo, l'Amministrazione Comunale di Ruvo di Puglia - Assessorato alla Cultura organizza un ciclo di tre appuntamenti culturali di argomento storico presso la sala conferenze del Museo del libro a Palazzo Caputi, in collaborazione con la Sezione ANPI di Ruvo di Puglia.

Gli incontri rientrano tra le attività previste nell'ambito della Mostra Internazionale "Donne Resistenti" voluta dall'Amministrazione ed esposta nelle stesse sale fino a venerdì 3 maggio.

Il programma degli incontri

Venerdì 5 aprile alle ore 18:00 "Fascismo e colonialismo italiano tra falsi miti e luoghi comuni." Francesco Filippi presenta il libro "Noi però gli abbiamo fatto le strade. Le colonie italiane tra bugie, razzismi e amnistie".
Introduce Massimiliano di Modugno della sezione ANPI di Ruvo di Puglia.

Martedì 16 aprile alle ore 18:00, in occasione del Centenario dell'omicidio di Giacomo Matteotti, Giovanni Capurso presenta il libro 'La passione e le idee. La Puglia antifascista da Giuseppe Di Vagno a Giacomo Matteotti'.
L'autore dialogherà sul tema con Vito Antonio Liuzzi presidente di IPSAIC.

Martedì 23 aprile, alle ore 18:00. "Ottant'anni dall'8 settembre 1943, dal ruolo del Mezzogiorno agli internati militari italiani". Pasquale B. Trizio presenta il libro "1943 guerra e Liberazione" di Pasquale Martino, Pasquale B. Trizio e Pasquale Doria.
L'incontro sarà arricchito dalla presentazione a cura di Vincenzo Colaprice della ricerca sugli internati militari ruvesi con testimonianze inedite.
Modera la direttrice del sistema museale di Ruvo di Puglia Teresa De Francesco.

Proseguono intanto, accompagnate da un ottimo riscontro di interesse, le visite guidate alla mostra fotografica e documentale "Donne Resistenti". Sono numerose le scuole che stanno visitando la mostra, provenienti da diversi comuni del nord barese e della BAT.

"Il successo della mostra – ha detto l'assessora alla Cultura Monica Filograno – conferma la bontà della nostra intuizione: è necessario alimentare l'interesse sulla storia della nostra democrazia soprattutto tra le nuove generazioni che in questa mostra dall'altissimo valore culturale, giunta a Ruvo dopo tappe in altre nazioni europee, trovano racconti di una parte di storia che non è facilmente presente sui manuali scolastici.

È la storia del protagonismo femminile e della costruzione della libertà e della democrazia nella quale noi oggi viviamo. La nostra città ha infatti importanti e profonde radici antifasciste ed è nostro compito fare in modo che le nuove generazioni le conoscano e le riconoscano."
  • Anpi Ruvo
Altri contenuti a tema
A Ruvo di Puglia sarà presentato il libro "La passione e le idee" A Ruvo di Puglia sarà presentato il libro "La passione e le idee" L'iniziativa dell'ANPI Puglia per il ciclo di appuntamenti "Aspettando il 25 aprile 2024"
Ruvo ricorda Domenico De Palo, partigiano ucciso dai fascisti ottant'anni fa Ruvo ricorda Domenico De Palo, partigiano ucciso dai fascisti ottant'anni fa Al giovane fu strappata la vita a soli 21 anni
ANPI Ruvo organizza la "Pastasciutta Antifascista" con Adelmo Cervi ANPI Ruvo organizza la "Pastasciutta Antifascista" con Adelmo Cervi Appuntamento questa sera alle ore 19:00 in Piazza Dante
Campo 65, un racconto degli orrori della guerra Campo 65, un racconto degli orrori della guerra Questa sera, alle 18.30, nella sala conferenze di Palazzo Caputi
Una serie di eventi verso il 25 aprile Una serie di eventi verso il 25 aprile La sezione Anpi di Ruvo, in collaborazione con l'amministrazione comunale, ha promosso il cartllone di appuntamenti "La capatosta della Resistenza"
© 2001-2024 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.