Ospedali riuniti Foggia
Ospedali riuniti Foggia
Attualità

Dall'Arabia Saudita alla Puglia per imparare a gestire un reparto di Medicina Nucleare

L'azienda Itel promotrice del ponte medico scientifico tra gli Ospedali Riuniti di Foggia e la realtà saudita

Parte dal Policlinico "Ospedali Riuniti" di Foggia il ponte medico-scientifico tra l'Arabia Saudita e la Puglia.

Presso l'Azienda Ospedaliero - Universitaria "Ospedali Riuniti" di Foggia, dotata di un reparto di Medicina Nucleare all'avanguardia, è stato inaugurato da pochi giorni il training di personale sanitario saudita che apprenderà ad analizzare aspetti pratici dell'esecuzioni di esami PET, a studiare le caratteristiche dei pazienti, a calcolare la dose di farmaco necessaria per ciascun paziente, a programmare il carico di lavoro giornaliero e tutto quanto attiene alla gestione di un reparto di Medicina Nucleare.

Entusiasta il Dott. Sergio Modoni, Direttore della Struttura Complessa di Medicina Nucleare degli "Ospedali Riuniti" che ha commentato: "E' bello sapere che la nostra esperienza e le nostre conoscenze mediche raggiungeranno pazienti anche molto lontani da noi. Per il personale del reparto e per me questa è un'occasione preziosa di scambio e arricchimento professionale oltre che umano".

Il Direttore Generale del Policlinico "Ospedali Riuniti" di Foggia, Dott. Vitangelo Dattoli ha dichiarato: "Questa è un'opportunità di integrazione, di crescita e confronto interculturale. Abbiamo tutte le potenzialità per accrescere la nostra visibilità a livello internazionale e anche grazie a partner come la nel, che da decenni opera in tutto il mondo, possiamo lavorare per intensificare le relazioni internazionali nel settore della formazione professionale».

Il progetto di formazione del personale sanitario saudita è l'esito di una commessa vinta dall'azienda pugliese Itel a Gedda, seconda città per importanza delI 'Arabia Saudita. L'azienda, con sede a Ruvo di Puglia, ha coordinato la realizzazione di I-One, un centro di radiofarmacia e medicina nucleare, all'interno della King Abdulaziz University (KAU), che, con i suoi 200mila studenti , è considerata una delle più importanti istituzioni universitarie del mondo arabo.

Terminata la costruzione di I-One, fino al 2021 nel gestirà direttamente lo stabilimento radiofarmaceutico, affiancando alla produzione di radiofarmaci, utili a diagnosticare patologie oncologiche, neurodegenerative, cardiologiche e infiammatorie, anche la formazione del personale locale.
  • itel
Altri contenuti a tema
Il presidente del consiglio Giuseppe Conte a Ruvo di Puglia Il presidente del consiglio Giuseppe Conte a Ruvo di Puglia Visiterà l'azienda ITEL
Alla ITEL un premio dalla Regione come eccellenza industriale pugliese Alla ITEL un premio dalla Regione come eccellenza industriale pugliese Sono trentatrè le industrie pugliesi ad ottenere il riconoscimento
La Itel di Ruvo di Puglia nella delegazione pugliese in missione a Dubai La Itel di Ruvo di Puglia nella delegazione pugliese in missione a Dubai Obiettivo: attrarre investimenti in Puglia
L'imprenditore Leonardo Diaferia parla agli studenti del Liceo "Vecchi" L'imprenditore Leonardo Diaferia parla agli studenti del Liceo "Vecchi" Il presidente dell'Itel di Ruvo incontrerà gli studenti
Cluster in Bioimaging, per tumori NET e metastasi ossee in Puglia diagnosi specifiche e all’avanguardia Cluster in Bioimaging, per tumori NET e metastasi ossee in Puglia diagnosi specifiche e all’avanguardia Il gruppo di ricerca è composto da Itel (capofila); Uniba- Dipartimento di Farmacia; Cnr -istituti IMM, NANOTEC, ITB; Amolab, Spin-off del Cnr; consorzio Leader
La Itel protagonista nello sviluppo di una terapia per la cura dei tumori La Itel protagonista nello sviluppo di una terapia per la cura dei tumori La società con sede a Ruvo partecipa al Festival dell’Economia di Trento
Medicina e diagnostica, un forum internazionale a Ruvo Medicina e diagnostica, un forum internazionale a Ruvo Convegno organizzato dalla Itel, presente anche Michele Emiliano
Ruvo centro della farmaceutica nucleare nel Sud Italia Ruvo centro della farmaceutica nucleare nel Sud Italia Itelpharma a Ruvo raddoppia la produzione
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.