Il furto avvenuto a Calendano
Il furto avvenuto a Calendano
Cronaca

I ladri rubano le sue api: sparite 31 arnie e 11 sciami

Colpo rischioso, probabilmente su commissione, quello avvenuto nella frazione di Calendano

Elezioni Regionali 2020
La notizia a Terlizzi è curiosa, ma si tratta di casi tutt'altro che rari in Italia. Ignoti ladri hanno rubato 31 arnie in legno e le api in esse contenute e 11 sciami: una tipologia di furto rischiosa, probabilmente su commissione. Il raid - scoperto ieri a Calendano - è avvenuto ai danni dell'azienda agricola Terrae Delizie.

Gli apiari erano sistemati nei pressi di alcuni campi nella ditta agricola di via Puglia, ora desolatamente spogliati dei vivacissimi colori delle arnie. Un duro colpo al cuore per il proprietario che, sulla pagina Facebook della propria azienda, ha postato alcune foto del terreno prima e dopo il furto: «Ho appena scoperto - si legge sul post che ha fatto il pieno di like e commenti - che mi hanno rubato 31 arnie e 11 sciami. Com'era solo qualche giorno fa durante gli spostamenti. Com'è oggi. È desolante».
2 fotoPrima e dopo il furto: le immagini
Prima e dopo il furto: le immaginiPrima e dopo il furto: le immagini
Chi ha commesso il furto sapeva bene come agire: i ladri, equipaggiati con tute, guanti e dispositivi di protezione per il viso e che conoscevano il valore delle arnie sottratte, potrebbero essere giunti con un furgone al cui interno - di notte, quando le api sono rientrate - hanno caricato il bottino. Un furto insolito a Terlizzi. Ma non in Italia dove la Federazione Apicoltori Italiani ha denunciato un fenomeno che, nel giro di pochi anni, ha assunto dimensioni nazionali con una intensità mai vista in passato.

Al danno economico (i furti degli alveari - che vengono poi ricettati - denotano l'esistenza di un mercato nero, nda) si aggiunge quello ambientale che un furto di api comporta. La notizia resta davvero curiosa, ma lascia senza parole. Se siamo arrivati fin qui, cosa potrebbe ancora accadere?
  • Furti Ruvo
Altri contenuti a tema
Forzano la finestra di una villa sulla Ruvo-Palombaio: ladri messi in fuga Forzano la finestra di una villa sulla Ruvo-Palombaio: ladri messi in fuga L'episodio ieri, decisivo l'intervento della Vigilanza Apulia. I ladri, colti sul fatto, sono stati costretti a fuggire
Tentano di rubare una motozappa, messi in fuga prima di concludere il colpo Tentano di rubare una motozappa, messi in fuga prima di concludere il colpo Il tentativo, ieri, all'interno di fondo agricolo. Ladri messi in fuga dalla Metronotte, le indagini affidate ai Carabinieri
Sventato furto nella scuola Cotugno: la Metronotte recupera un televisore Sventato furto nella scuola Cotugno: la Metronotte recupera un televisore I ladri sono fuggiti prima che i vigilantes potessero fermarli. Sul posto anche Carabinieri e Polizia Locale
Escalation di furti nel bosco di Ruvo, prese di mira villette e depositi agricoli Escalation di furti nel bosco di Ruvo, prese di mira villette e depositi agricoli Intensa l'attività delle guardie giurate dell'istituto di vigilanza Metronotte s.r.l., indagano i Carabinieri
Due tentati furti e un incendio, triplo intervento della Metronotte Due tentati furti e un incendio, triplo intervento della Metronotte Sventate due intrusioni all'interno di un'azienda agricola e della scuola
Ladri rubano una pala meccanica, custode sequestrato. Rilasciato sulla Ruvo-Palombaio Ladri rubano una pala meccanica, custode sequestrato. Rilasciato sulla Ruvo-Palombaio Il colpo all'interno di un parcheggio di via Campo Sportivo. La paura è che possa essere usato per imprese criminali
Furti nelle campagne, episodi anche a Ruvo. CIA Levante scrive al Prefetto Furti nelle campagne, episodi anche a Ruvo. CIA Levante scrive al Prefetto Nel mirino intere produzioni, attrezzi e mezzi agricoli, anche di giorno
Assalto al bancomat dell'Unicredit e conflitto a fuoco con la Metronotte Assalto al bancomat dell'Unicredit e conflitto a fuoco con la Metronotte Sono stati intercettati subito dai vigilanti i banditi che nella notte hanno colpito lungo corso Carafa
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.