Ospedale di Terlizzi
Ospedale di Terlizzi
Territorio

L'ospedale di Terlizzi diventa presidio post acuzie Covid

Sospesi ricoveri, attività ambulatoriali programmate e day service

Mentre ieri veniva riaperto il reparto Covid dell'Ospedale "Perinei" di Altamura, ​il Direttore generale dell'Asl Bari Antonio Sanguedolce disponeva la sospensione dei ricoveri e delle attività ambulatoriali programmate, compresi i day-service, all'interno del presidio territoriale di assistenza "Sarcone" della vicina città di Terlizzi.

Ad Altamura sono infatti stati attivati i primi 20 posti letto del reparto Covid della struttura, garantendo una dotazione aggiuntiva, rispetto alla rete dei posti letto Covid-19 previsti nel Piano Coronavirus di agosto, per poter rispondere efficacemente alla rapida evoluzione dell'emergenza sanitaria.

A decorrere dalle 8.00 di oggi, 28 ottobre, inoltre, l'ospedale di Terlizzi è a tutti gli effetti presidio post acuzie Covid, come già avvenuto nella prima fase dell'emergenza epidemiologica anche se in quel periodo non fu ritenuto necessario procedere all'attivazione.

Il blocco di tutte le attività si è pertanto reso necessario per attivare immediatamente a Terlizzi i primi 40 posti letto post Covid riservati a pazienti ancora positivi ma in fase di remissione provenienti dai Covid hospital del territorio (come il Policlinico di Bari e il "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie).

Resta ancora chiuso, secondo quanto disposto nel marzo scorso, il pronto soccorso del "Sarcone".

Il provvedimento lascia però interdetto il sindaco di Terlizzi Ninni Gemmato che si chiede: "Con quali criteri, con quale personale, con quali procedure di sicurezza, con quali soluzioni alternative per gli altri malati non covid, costretti a sloggiare da Terlizzi, tutto questo non si sa.

Il Pronto Soccorso resta chiuso. Medicina, Chirurgia, Pneumologia restano chiusi. Il Centro Unico delle Prenotazioni (CUP) non funziona. E da oggi persino gli ambulatori e i day service dovranno fermarsi".
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, ancora 48 decessi in Puglia. Oltre 1700 i nuovi contagi Coronavirus, ancora 48 decessi in Puglia. Oltre 1700 i nuovi contagi In provincia di Bari si registrano 675 casi in un giorno
Covid, aumentano i casi a Ruvo. Focolaio nella RSA "Spada" Covid, aumentano i casi a Ruvo. Focolaio nella RSA "Spada" Sono 181 i cittadini attualmente positivi
Covid, ancora tanti morti in Puglia. Sono 52 i decessi in un solo giorno Covid, ancora tanti morti in Puglia. Sono 52 i decessi in un solo giorno Diecimila i tamponi effettuati: più di 1 su 10 è positivo
Patenti e fogli rosa, prorogata la scadenza sino a fine emergenza Patenti e fogli rosa, prorogata la scadenza sino a fine emergenza Il rinvio riguarda tutti gli atti amministrativi in scadenza
Covid, numeri ancora alti: 1511 nuovi casi e 30 decessi in Puglia Covid, numeri ancora alti: 1511 nuovi casi e 30 decessi in Puglia Ben 553 i nuovi contagi nella sola provincia di Bari
Ancora un decesso tra i ruvesi positivi al Covid Ancora un decesso tra i ruvesi positivi al Covid Aumenta il numero dei contagi: sono 155
Covid, giornata funesta per la Puglia. 52 morti, oltre 1500 nuovi positivi Covid, giornata funesta per la Puglia. 52 morti, oltre 1500 nuovi positivi Poco meno di 10mila i tamponi somministrati
Covid, meno tamponi ma 40 decessi in Puglia. La metà nel barese Covid, meno tamponi ma 40 decessi in Puglia. La metà nel barese Si registrano oggi 980 nuovi casi
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.