negozio chiuso
negozio chiuso
Politica

"La zona rossa non basta", sindaci chiedono a Emiliano ulteriori restrizioni

Vitto (Anci Puglia): I contagi preoccupano"

Le restrizioni previste dalla zona rossa non sarebbero sufficienti a bloccare la terza ondata del Coronavirus in Puglia. E, spinti da questa valutazione, gli amministratori locali hanno deciso di scrivere un documento con tutte le ulteriori restrizioni che ritengono necessarie, e che sarà a breve inviato al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Obiettivo una nuova ordinanza regionale che recepisca tali richieste e sia quindi più restrittiva rispetto al decreto del Governo.

Si va dalla richiesta di stop alle funzioni religiose in presenza, dalla domenica delle palme fino a Pasqua, alla chiusura di tutte le attività commerciali alle 19, dalla chiusura di tutti i cimiteri, alla chiusura di tutti i centri commerciali e supermercati nella domenica della Palme, di Pasqua, e nel lunedì di Pasquetta. Si sta valutando di imporre il divieto di recarsi nelle seconde case, e inoltre, di estendere il divieto di asporto dopo le 18 anche alle attività che ora possono farlo. Per queste ultime si sta ragionando sull'asporto drive-in o su prenotazione.

«Stiamo scrivendo un documento con tutte le richieste che mi stanno arrivando dai sindaci e dai presidenti delle provincie - dichiara Domenico Vitto, presidente Anci Puglia - domani dovrebbe esserci un nuovo incontro in cui valutare tali richieste, e capire come poter impostare una nuova ordinanza regionale che renda tali disposizioni omogenee sul territorio regionale. Nell'incontro con il presidente Emiliano vedremo anche quale è, ora, la sua idea al riguardo».

«I contagi purtroppo continuano a crescere - aggiunge Vitto - fino a qualche settimana fa la situazione a rischio riguardava solo la provincia di Bari e Taranto, ora, stando a quanto dichiarato dall'assessore Lopalco nell'ultimo incontro che abbiamo avuto, ormai il rischio è esteso a tutta la regione. C'è preoccupazione, sia da parte del presidente Emiliano, che da parte di alcuni sindaci nei cui territori la situazione non accenna a migliorare. In vista delle festività di Pasqua, riteniamo quindi giusto prendere dei provvedimenti più restrittivi».

Si attende ora l'incontro di domani per avere certezza di quali azioni verranno effettivamente messe in atto dalla Regione Puglia.
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Lo stop dei ristoranti piega anche le aziende agricole: in crisi una su cinque Lo stop dei ristoranti piega anche le aziende agricole: in crisi una su cinque Lo studio di Coldiretti Puglia
Zona rossa, nuova stretta: ecco l'ordinanza urgente di Emiliano Zona rossa, nuova stretta: ecco l'ordinanza urgente di Emiliano L'accordo con associazioni di categoria. Qui le disposizioni
Covid, Emiliano: "Incentivare lo smartworking. Il picco deve ancora arrivare" Covid, Emiliano: "Incentivare lo smartworking. Il picco deve ancora arrivare" Il presidente incontra i sindaci e i presidenti di provincia
Abbigliamento e calzaturiero in ginocchio: «Noi ignorati. Se ci chiudete ci dovete ristorare» Abbigliamento e calzaturiero in ginocchio: «Noi ignorati. Se ci chiudete ci dovete ristorare» L'allarme di Confcommercio Federmoda Bari-Bat: il settore risente anche della mancanza del turismo e dello stop al wedding
Ancora più restrizioni: Puglia zona rossa dal 15 marzo Ancora più restrizioni: Puglia zona rossa dal 15 marzo Ordinanza del ministro della salute Speranza
Il futuro negato Il futuro negato Un anno fa il lockdown imposto dal Governo segnava l'inizio dell'emergenza sanitaria che ha cambiato le nostre vite
Emergenza Covid, sì al rimborso di affitti universitari per studenti a basso reddito Emergenza Covid, sì al rimborso di affitti universitari per studenti a basso reddito L'assessore Leo lancia la misura per sostenere il diritto allo studio universitario   
A Ruvo di Puglia erogati i contributi economici per aziende, imprese e liberi professionisti A Ruvo di Puglia erogati i contributi economici per aziende, imprese e liberi professionisti La misura per venire incontro alle categorie penalizzate dalla pandemia Covid 19
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.