pasquale chieco
pasquale chieco
Attualità

Pnrr, a Ruvo i progetti di nuovi asilo nido

Ruvo avrà un nuovo polo scolastico per l’infanzia

Ruvo avrà un nuovo polo scolastico per l'infanzia; una struttura moderna, funzionale, sostenibile sotto il profilo energetico e ambientale che raccoglierà in un'unica struttura le scuole Barile, Collodi e Cantatore con in più un nuovo asilo nido; il nuovo polo 0-6 anni sorgerà nella'area tra via S. Ten. Ippedico e via Papa Giovanni XXIII. Per la realizzazione di questa importante opera edilizia di demolizione delle vecchie strutture e costruzione del nuovo polo il Comune di Ruvo di Puglia ha ottenuto un finanziamento di 5.225.213 nell'ambito della Missione 4: Istruzione e Ricerca del Piano Nazionale di Ripresa E Resilienza, Componente 1: potenziamento dell'offerta dei servizi di istruzione.
Sempre in queste ore è stata pubblicata anche la graduatoria finale dei finanziamenti PNRR relativi agli ampliamenti degli edifici scolastici e anche in questo caso è stato premiato un progetto del Comune di Ruvo di Puglia: i lavori per l'ampliamento della scuola dell'infanzia "Rubini" saranno realizzati grazie a un finanziamento di 199.150 euro.
Ammesso a finanziamento nei giorni scorsi per 1.490.000 euro anche il progetto per la realizzazione di un ulteriore asilo nido completamente nuovo in via Nelson Mandela, in zona PIP.
Questi finanziamenti si aggiungono a quello già ottenuto per l'intervento di demolizione e ricostruzione in situ della Scuola Giovanni XXIII (6.908.000 euro).
"La notizia di questi importanti finanziamenti destinati alla scuola dell'infanzia - ha detto il sindaco Pasquale Chieco – ha rappresentato per noi una vera emozione.
Sin dal primo giorno del nostro lavoro in amministrazione abbiamo sempre considerato la scuola la nostra priorità, il più importante investimento sul futuro della nostra comunità, per formare cittadini consapevoli, emancipazione sociale, progresso. Ora sappiamo che potremo dare alle bambine e ai bambini della nostra città strutture belle e nuove in cui iniziare il prima possibile il loro rapporto con la scuola pubblica.
Andare a scuola deve essere per i più piccoli un'esperienza stimolante e divertente, e i primi anni dell'asilo e della materna sono fondamentali per questo.
Si tratta anche di una ricompensa per chi ha creduto nel nostro metodo: non solo interventi di corto respiro per sistemazioni provvisorie, ma progetti complessi e articolati da realizzare alla prima occasione. Il PNRR ci ha trovati preparati e ha dato energia ai nostri programmi."
"Ci avviamo alla chiusura del primo anno di mandato dell'amministrazione Chieco bis con un portafoglio di nuovi interventi in opere pubbliche di grande valore economico, sociale e politico - ha detto l'assessore ai Lavori Pubblici Antonio Mazzone. Investire sugli spazi per le giovani generazioni con interventi di qualità, sicuri e in linea con il deciso sguardo alla sostenibilità ambientale del piano Next Generation EU, ci da la possibilità di immaginare una città che profuma di futuro e, allo stesso tempo, copre i bisogni di posti nella fascia di età compresa fra 0 e 6 anni, offrendo servizi di supporto per la conciliazione lavoro-famiglia. I grandi risultati sono sempre frutto di un lavoro corale, cominciato sin dal momento della stima dei nuovi fabbisogni, per il quale ringrazio in particolar modo l'Assessora Filograno con delega alla Scuola e l'Ufficio Istruzione coordinato dalla Dott.ssa Tedone, e tradotti poi in solide realtà progettuali dai tecnici dell'area 8 diretta dall'Ing. Gildo Gramegna, ai quali va il mio sconfinato ringraziamento per la completa dedizione a questa nostra città. Avremo modo di presentare nel dettaglio alla città i progetti del "pacchetto Scuola PNRR"; oggi è il momento degli auguri alla comunità ruvese."
  • Pnrr
Altri contenuti a tema
PNRR: al via i cantieri del parcheggio del Liceo Tedone e della zona industriale PNRR: al via i cantieri del parcheggio del Liceo Tedone e della zona industriale Partono i nuovi cantieri previsti da “Verde Metropolitano -Green Lane”
La scuola Giovanni XXIII di Ruvo di Puglia sarà ricostruita con i fondi del PNRR La scuola Giovanni XXIII di Ruvo di Puglia sarà ricostruita con i fondi del PNRR Il risultato sarà una struttura più moderna, inclusiva e sostenibile
Dal PNRR arrivano a Ruvo 950.000 euro per le mense scolastiche Dal PNRR arrivano a Ruvo 950.000 euro per le mense scolastiche Chieco: «Grazie a questi finanziamenti finalmente potremo attivare il tempo pieno anche per gli alunni della Giovanni Bovio»
Interventi finanziati con Pnrr: il Comune di Ruvo è alla ricerca di un ingegnere/architetto Interventi finanziati con Pnrr: il Comune di Ruvo è alla ricerca di un ingegnere/architetto Pubblicato l'avviso pubblico
Ruvo avrà un nuovo asilo nido: progetto ammesso ai fondi PNRR, arrivano quasi 1,5 milioni di euro. Niente da fare per altri due progetti candidati Ruvo avrà un nuovo asilo nido: progetto ammesso ai fondi PNRR, arrivano quasi 1,5 milioni di euro. Niente da fare per altri due progetti candidati Non finanziato il progetto relativo alla scuola dell’infanzia “C. Andersen”
Tributi comunali e multe si potranno pagare online, il Comune di Ruvo ottiene finanziamenti PNRR per la digitalizzazione Tributi comunali e multe si potranno pagare online, il Comune di Ruvo ottiene finanziamenti PNRR per la digitalizzazione Il sindaco Chieco: «Alla digitalizzazione e alla “costruzione” di una smart city è dedicata una parte importante del nostro programma»
PNRR, 2 milioni di euro per servizi e strutture ai soggetti fragili PNRR, 2 milioni di euro per servizi e strutture ai soggetti fragili Finanziamento ottenuto dall'Ambito territoriale Corato-Ruvo-Terlizzi
La scuola Giovanni XXIII sarà demolita e ricostruita La scuola Giovanni XXIII sarà demolita e ricostruita A Ruvo quasi sette milioni di euro dal Pnrr
© 2001-2024 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.