La Polizia Stradale
La Polizia Stradale
Territorio

Polizia Stradale: partono controlli per l'uso delle cinture di sicurezza

Si tratta della campagna "TISPOL “SEAT BELT” in programma anche nella nostra regione nei prossimi giorni

Scattano su tutto il territorio nazionale, specifici della Polizia Stradale per l'uso delle cinture di sicurezza, con mirati controlli sulle principali arterie autostradali e di grande comunicazione.

Il Network Europeo delle Polizie Stradali "TISPOL" ha programmato, nel periodo di riferimento, ovvero fino al 18 marzo, l'effettuazione della Campagna Europea congiunta denominata "SEAT BELT" (Cinture di sicurezza).
In ottica europea giova sottolineare come l'assoluta maggioranza dei Paesi aderenti a TISPOL, nel corso della settimana dedicata ai controlli tematici, profonde il massimo impegno nel realizzare dispositivi di controllo efficaci ed incisivi, indirizzati al corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei dispositivi di ritenuta in genere.

L'Italia è rappresentata dal Servizio Polizia Stradale del Ministero dell'Interno, che da ottobre del 2016 ha la presidenza del gruppo.
L'organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d'Azione Europeo 2011-2020, attraverso operazioni internazionali congiunte.
L'obiettivo è quelli di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l'attività di prevenzione, informazione e controllo.

Lo scopo della campagna "Seat Belt" (Cinture di Sicurezza), programmata nel periodo dal 12 al 18 marzo 2018, è di verificare efficacemente, su tutta le arterie europee di grande viabilità, il rispetto del corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta, anche con particolare riguardo ai seggiolini per bambini, nonché del corretto uso del casco da parte di conducenti ed occupanti di motoveicoli, sicché si sviluppi la coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le Forze di Polizia Stradale dell'Unione stanno operando con la medesima modalità per un obiettivo comune.

A tal fine la Polizia Stradale, che per la Puglia è agli ordini del Dirigente superiore dr. Luca Speranza, ha predisposto sull'intero territorio nazionale l'effettuazione, per tutto il periodo in questione, sulle ventiquattrore, di mirati controlli sulle principali arterie autostradali e di grande comunicazione.
  • Polizia Stradale
Altri contenuti a tema
Biciclette elettriche nel mirino della Polizia Stradale Biciclette elettriche nel mirino della Polizia Stradale Multe e controlli in tutta la Puglia
Impegno costante e multiruolo per la Polizia Stradale in Puglia Impegno costante e multiruolo per la Polizia Stradale in Puglia Oltre 500 agenti impegnati per garantire la sicurezza sui circa 840 di rete stradale ordinaria e autostradale
Mancato uso delle cinture di sicurezza: raffica di controlli della Polizia Stradale Mancato uso delle cinture di sicurezza: raffica di controlli della Polizia Stradale Speranza: «95 quelle comminate sull'intero territorio regionale, in sole 24 ore»
Un anno con la Polizia Stradale. Il bilancio Un anno con la Polizia Stradale. Il bilancio Nel 2017 tolti 50mila punti dalle patenti di guida. Incidenti in calo: -5,7%
Perde conoscenza mentre guida: la Polizia lo salva Perde conoscenza mentre guida: la Polizia lo salva L'uomo, un 60enne di Ruvo di Puglia, viaggiava con sua moglie sull'A14
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.