Murgia
Murgia
Politica

Rifondazione Comunista Ruvo: "La Murgia non è sfondo per spot elettorali, ha bisogno di cura"

Richiamate le attenzioni sulle necessità del territorio da valorizzare e non strumentalizzare

Domenica sera abbiamo preso parte all'evento pubblico lanciato da Murgia Queer allo Jazzo del Demonio. La Murgia ha da sempre, per chi la frequenta, un valore simbolico: luogo dove camminare, pensare, rifugiarsi ma anche riconnettersi con le radici culturali del nostro territorio. Pertanto va sicuramente un plauso a Murgia Queer e alla volontà di porre apertamente i temi della comunità LGBT+.

La Murgia, però, è anche un ecosistema immenso da proteggere e salvaguardare. Negli ultimi giorni si sono verificati diversi eventi: la candidatura del Parco dell'Alta Murgia nella rete dei Geoparchi UNESCO e il concerto del maestro Ludovico Einaudi presso Jazzo Pantano. Due iniziative lodevoli che contribuiscono a promuovere la rete turistica, ricettiva e culturale che si snoda nel Parco dell'Alta Murgia.

Allo stesso tempo altri eventi stridono con questa rappresentazione idilliaca e da cartolina della nostra Murgia: i diversi incendi che hanno incenerito decine di ettari nel territorio del Parco e infine la ripresa, nella giornata di oggi, delle esercitazioni militari nel Poligono di Torre di Nebbia. Si tratta di una situazione francamente insostenibile. Sono anni che ci battiamo affinché il Parco nazionale dell'Alta Murgia sia davvero un Parco di Pace: libero dalle servitù militari, libero da speculazioni e interessi, libero dai disastri ambientali.

La Murgia non è solo marketing turistico-commerciale. La Murgia ha bisogno di cura, di una corretta tutela e manutenzione delle aree boschive, della salvaguardia delle specie protette. Gli episodi che si verificano, dagli incendi all'annosa presenza militare, non sono nuovi e meritano interventi profondi. La Murgia non è uno spazio vuoto da riempire di spot pubblicitari, ma un ecosistema la cui valorizzazione deve partire dalla tutela del suolo, della vegetazione e della popolazione animale.
  • Rifondazione comunista
Altri contenuti a tema
Rifondazione Comunista in piazza contro caro bollette e Legge Fornero Rifondazione Comunista in piazza contro caro bollette e Legge Fornero Mobilitazione e raccolta firme: tutte le richieste del circolo ruvese
Rifondazione Ruvo: "Morire di alternanza scuola-lavoro. Basta" Rifondazione Ruvo: "Morire di alternanza scuola-lavoro. Basta" La nota della sezione cittadina in merito ai tragici fatti di cronaca nell'udinese
Rifondazione onora la figura di Saverio De Palo Rifondazione onora la figura di Saverio De Palo Fu partigiano. Morì fucilato il 20 dicembre del 1944
Sciopero generale, in piazza anche Rifondazione Comunista di Ruvo Sciopero generale, in piazza anche Rifondazione Comunista di Ruvo La sezione cittadina a sostegno di CGIL E UIL contro la manovra economica del governo Draghi
«Il suicidio non è un tabù. Bisogna parlarne» «Il suicidio non è un tabù. Bisogna parlarne» La lettera aperta del partito della Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia
Un rumore che fa cultura, Cosimo Damiano Damato a Ruvo per raccontarsi Un rumore che fa cultura, Cosimo Damiano Damato a Ruvo per raccontarsi Ospite di Rifondazione Comunista parlerà della sua poetica ed il vissuto artistico
Il ruvese Vincenzo Colaprice segretario provinciale di Rifondazione Comunista Il ruvese Vincenzo Colaprice segretario provinciale di Rifondazione Comunista Lo comunica la sezione ruvese del partito
Rifondazione a congresso, Di Terlizzi rieletto segretario Rifondazione a congresso, Di Terlizzi rieletto segretario Il resoconto dei lavori congressuali
© 2001-2022 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.