Piazza Matteotti
Piazza Matteotti
Eventi e cultura

Ruvo di Puglia raccontata alla radio tedesca da Manfred Schuchmann

Il cronista racconta la sua esperienza in visita nella nostra città sulle note de La Banda di Pino Minafra

"Non deve essere sempre Roma, Firenze o Napoli. Questa volta non ci occupiamo di nessun capolavoro di Botticelli, Michelangelo o Caravaggio. Non bisogna disprezzare la provincia! Nei piccoli centri a volte puoi trovare musei che si rivelano davvero grandi. Mi sono imbattuto in un contesto dell'entroterra pugliese... e sono rimasto sbalordito: tanta antichità, tante cose stranamente belle in un piccolo spazio. E tutto è rimasto completamente intatto per 200 anni, il Museo Jatta di Ruvo di Puglia è un doppio viaggio nel tempo."

Sono le parole del giornalista Manfred Schuchmann che, nel corso della sua trasmissione radiofonica, alla radio tedesca Deutschland Funk, ha raccontato della sua esperienza a Ruvo di Puglia.

Manfred Schuchmann ha fatto visita alla nostra città poco più di un mese fa, affascinato dalle note della musica di Pino Minafra, all'epoca fautore di quel doppio cd La Banda, scoperte investigando proprio sul mondo della Bande. Qui ha potuto conoscere la nostra storia, cultura e tradizioni, anche attraverso la musica, accompagnato proprio dal maestro musicista Minafra fra le ricchezze della nostra città.

Nella sua trasmissione radiofonica (qui disponibile in lingua tedesca) ha poi raccontato dell'incontro con la Dott.ssa Claudia Lucchese, Direttrice del Museo Nazionale Jatta, la Signor Marchesa Jatta-Faenza e il musicista Pino Minafra, catalizzatore culturale e musicale, in particolare in riferimento al progetto La Banda e al Talos Festival.

Era il finire degli anni '90 quando Schuchmann si imbatté nel doppio cd La Banda (Enja Records). Un cd era costituito da estratti d'opera (Verdi, Rossini, Puccini) mentre l'altro vedeva un innovativo repertorio basato su composizioni di Michel Godard, Willem Breuker, Bruno Tommaso (il suo celebre Sacra Romana Rota, dedicato a Nino Rota). Manfred non conosceva Ruvo di Puglia, anche se amava l'Italia. Da quel giorno nel suo orizzonte la nostra cittadina prese sembianza.

Ancora una volta Ruvo di Puglia si dimostra all'altezza degli echi europei, quando investe sulle sue tradizioni più autentiche.
  • Pino Minafra
Altri contenuti a tema
Dalla Germania a Ruvo di Puglia seguendo le note di Pino Minafra Dalla Germania a Ruvo di Puglia seguendo le note di Pino Minafra L'ascolto di "La Banda" (Enja Records) ha portato in città il giornalista tedesco Manfred Schuchmann
Pino Minafra parla della Banda al Festival del Cinema Europeo Pino Minafra parla della Banda al Festival del Cinema Europeo Il musicista ruvese tra i relatori dell'importante festival cinematrografico
1 Pino Minafra & La Banda approdano a Parigi Pino Minafra & La Banda approdano a Parigi Il lungo viaggio del progetto del trombettista di Ruvo di Puglia approda al Teatro "La Seine Musicale" per concludere la rassegna “Ilot la France et l’Italie
Pino Minafra. Il Talos? Bisogna puntare sulla autenticità e porre le fondamenta per il futuro. Pino Minafra. Il Talos? Bisogna puntare sulla autenticità e porre le fondamenta per il futuro. «Questo per me è l'ultimo tentativo possibile.»
Il Talos Festival non ci sarà. Appuntamento al 2017 Il Talos Festival non ci sarà. Appuntamento al 2017 La macchina amministrativa si sta muovendo per l'edizione 2017
Un aprile colmo di successi internazionali per la musica ruvese Un aprile colmo di successi internazionali per la musica ruvese Pino Minafra al Jazzahead Festival e al Torino Jazz festival
© 2001-2022 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.