Vespa Club
Vespa Club
Associazioni

Sul petto dei vespisti di Ruvo di Puglia una toppa ricorderà la pandemia

Un omaggio a medici e infermieri in prima linea per salvare le vite umane

Elezioni Regionali 2020
Il 2020, l'anno della pandemia da Covid 19, l'anno in cui migliaia di operatori sanitari tra medici, infermieri, ausiliari, autisti, hanno messo a repentaglio la propria vita per salvarne altrettante migliaia dal virus che ha messo in ginocchio il mondo intero, sarà ricordato dal Vespa Club di Ruvo di Puglia con una toppa cucita sul petto, per sempre.

A comunicarlo è il presidente del club ruvese Giuseppe Zappatu. Una toppa realizzata con fili colorati che riprende l'infermiera che cura l'Italia e una piccola Vespa, segno di Speranza.

«Portiamo cucite sul petto le toppe dei club vicini e lontani ma abbiano anche deciso di portare per sempre cucita una toppa che onora tutti gli operatori, medici e infermieri che stanno curando gli ammalati. La toppa, inoltre è il simbolo della volontà di guardare avanti ricordando comunque con gratitudine coloro che si sono spesi per la collettività» afferma Zappatu.

  • vespa
Altri contenuti a tema
Da Ruvo di Puglia in vespa sulle tracce di Federico II Da Ruvo di Puglia in vespa sulle tracce di Federico II Il Vespa club ruvese aderisce al "Tour vespistico nelle Terre di Federico"
In piazza Dante, il "Giro d'Italia in Vespa" In piazza Dante, il "Giro d'Italia in Vespa" Iniziativa dedicata al tema della disabilità
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.