Mons. Domenico Cornacchia
Mons. Domenico Cornacchia
Religioni

Mons. Cornacchia: «Accettiamo con fiducia e speranza questo momento di limitazione»

Il video messaggio di vicinanza del Vescovo «Siate certi che prego per voi e con voi»

Affettuose e rincuoranti le parole che S.E. Mons. Domenico Cornacchia rivolge ai fedeli della Diocesi di Molfett-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, che con un video messaggio sul profilo facebook ufficiale della diocesi parla fraternamente ai fedeli garantendo loro le sue preghiere ed invitandoli alla vicinanza.

«Cari fratelli e sorelle, desidero porgere un saluto a tutti quanti voi, giovani, famiglie, ammalati, anziani in particolare, e con voi desidero condividere questo grave disagio, con la popolazione italiana e non solo, con i diversi i paesi nel mondo coinvolti dal coronavirus» il saluto di Mons. Cornacchia.

«L'invito da parte mia è di riflettere, pensare, considerare che quanto sta accadendo non è assolutamente un castigo, nè una vendetta divina. È una prova e come ogni prova e sofferenza può diventare un mezzo attraverso il quale recuperare maggiore serenità nel nostro vivere, personale e comunitario. Quindi cerchiamo di purificare anche il nostro linguaggio, la nostra mente e il nostro cuore, cerchiamo di bonificare il lessico, il modo di parlare e recepire ciò che ci viene propinato.

Forse la limitazione dei nostri spostamenti è anche una opportunità. - riflette il Vescovo - Siamo abituati ad un ritmo di vista super accelerato e ci siamo un po' distratti e preso sottogamba l'invito sollevato dai nostri amministratori, locali, nazionali, mondiali a rispettare l'ambiente e la natura che ci ospita, monitorare le emissioni di gas che hanno avvelenato il nostro ambiente.

Adesso, vorrei che accettassimo con fiducia e speranza questo momento di limitazione. Cerchiamo di recuperare ciò che di positivo è in questa situazione, stando in casa, recuperiamo l'ascolto vicendevole, verso i piccoli, gli anziani, chi è solitamente impedito nelle manifestazioni più libere, costretto a rimanere a casa.

Il nostro tempo si è allungato, dedichiamolo alla riflessione, a meditare sulla parola di Dio o a fare qualche telefonata a qualcuno che sappiamo essere solo» - l'invito di MOns. Cornacchia, che continua - Approfittiamo per pregare, recitando il santo rosario in ogni famiglia».

Poi si rivolge ai sacerdoti, invitandoli a stare vicini alle famiglie, lasciando aperte le chiese, sia pur disciplinando le ore mattutine e pomeridiane, esortandoli ad essere sempre disposti all'emergenza. Alle comunità parrocchiali, invece, la preghiera di collaborare coi presbiteri.

«Io sono accanto a voi, come il pastore che guarda l'orizzonte e si prende cura delle pecorelle più bisognose. Anche se non ci si vede, anche se non preghiamo insieme, siate certi sono qui a pregare per voi e insieme a voi» assicura affettuosamente «Chiediamo al buon Dio che la famiglia dell'intera umanità possa esprimere maggiormente sentimenti di solidarietà e vicinanza».
  • Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Reddito di Dignità, la Regione rifinanzia con 36 milioni di euro Reddito di Dignità, la Regione rifinanzia con 36 milioni di euro Estesa la platea degli attuali beneficiari
Bollettino coronavirus, altri 76 casi in provincia di Bari Bollettino coronavirus, altri 76 casi in provincia di Bari Sono 163 i tamponi positivi in Puglia
Dagli olivicoltori pugliesi respiratori polmonari e dispositivi di protezione al Policlinico di Bari Dagli olivicoltori pugliesi respiratori polmonari e dispositivi di protezione al Policlinico di Bari Il contributo della O.P. Oliveti Terra di Bari, di Finoliva Global Service e di Cia-Agricoltori Italiani Puglia
Nuove misure stringenti per chi arriva in Italia Nuove misure stringenti per chi arriva in Italia L'ordinanza del 28 marzo di Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Ministero della Salute
Coronavirus, 49 nuovi contagi nella provincia di Bari. 15 i decessi in Puglia Coronavirus, 49 nuovi contagi nella provincia di Bari. 15 i decessi in Puglia Superata la soglia dei 1500 casi di positività
Coronavirus, 25 nuovi casi in provincia di Bari. In Puglia 2 decessi Coronavirus, 25 nuovi casi in provincia di Bari. In Puglia 2 decessi Con i 125 positivi di oggi sale a 1458 il numero dei contagiati nella regione
Coronavirus, 57 nuovi casi positivi in provincia di Bari Coronavirus, 57 nuovi casi positivi in provincia di Bari Sono 152 i nuovi casi oggi in Puglia, 4 i decessi, 25 le persone guarite
Coronavirus, stazionarie le condizioni del paziente ruvese positivo Coronavirus, stazionarie le condizioni del paziente ruvese positivo Chieco: "Ieri nessuna sanzione. Ordine presso gli uffici postali"
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.