La bandiera curda svetta sul palazzo di Città di Barletta
La bandiera curda svetta sul palazzo di Città di Barletta
Politica

Rifondazione, «Il consiglio approvi un ordine del giorno a sostegno dei Curdi»

La nota del partito della Rifondazione Comunista alla vigilia della riunione della massima assise cittadina

Elezioni Regionali 2020
In una nota, il partito della Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia chiede che il consiglio comunale approvi un ordine del giorno che manifesti sostegno al popolo curdo. Di seguito quanto diffuso da PRC.

"Siamo estremamente preoccupati della escalation di violenza che si è scatenata in Medio Oriente, con l'avvio dell'invasione turca del Nord della Siria. Siamo di fronte a una palese violazione di ogni benché minimo diritto internazionale, all'avvio di una guerra tragica e drammatica che deve essere scongiurata. È bene ricordare che le milizie e il popolo curdo hanno sopportato più di tutti la lotta contro l'ISIS, una lotta che non era certo nell'interesse del solo popolo curdo, ma di tutto il mondo, e che è costata un numero altissimo di vittime e distruzioni, vittime che hanno riguardato anche combattenti provenienti da altri paesi. Adesso stiamo per assistere al totale abbandono dei curdi al loro destino di fronte all'attacco turco, con la preannunciata uscita di scena delle forze statunitensi nella regione e la dichiarata non ingerenza USA rispetto all'attacco turco.

Siamo di fronte ad una realtà che si è data nel corso del tempo una ossatura istituzionale democratica, nel quale la parità di genere è effettiva e non solo dichiarata, un esempio da sostenere e non certo da abbandonare alle volontà espansionistiche di uno stato, la Turchia, guidata da un premier che mette in scacco i principi democratici ogni giorno che passa, e che già "brilla" – ad esempio – per aver sostituito i sindaci curdi legittimamente eletti, in territorio turco. Inoltre l'invasione turca e il lassismo della comunità internazionale non porterà solo lutti e distruzioni per i curdi, ma anche l'ulteriore e irrimediabile destabilizzazione di tutta l'area e la possibile rinascita dell'ISIS e delle sue atrocità. Erano 70.000 i prigionieri ISIS in mano ai curdi prima dell'inizio dell'attacco di Erdogan.

Chiediamo quindi al consiglio comunale di esprimere tutta la sua solidarietà al popolo curdo e alle sue istituzioni democratiche autonome del nord della Siria; di esprimere il massimo sdegno per la guerra iniziata dal governo di Erdogan con l'invasione della Siria settentrionale; di chiedere al Governo italiano di attivarsi a tutti i livelli internazionali per assumere una posizione chiara contraria alla guerra e a favore della pace, assumendo nei confronti del governo turco iniziative conseguenti a livello diplomatico, politico ed economico".
  • Rifondazione comunista
Altri contenuti a tema
«Non si batte cassa sulla pelle dei lavoratori», Rifondazione contesta gli edili «Non si batte cassa sulla pelle dei lavoratori», Rifondazione contesta gli edili La nota del circolo ruvese di Rifondazione Comunista
Attentato a carabiniere, Di Terlizzi: «Segnali di declino sociale, economico e morale» Attentato a carabiniere, Di Terlizzi: «Segnali di declino sociale, economico e morale» Il segretario di Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia esprime vicinanza al carabiniere
Dopo la bomba Rifondazione riparte: comizio in piazza Dopo la bomba Rifondazione riparte: comizio in piazza «Ciascun attacco subito da fascisti più o meno in erba ci indica che la strada intrapresa è quella giusta»
Bombe carta contro la sede di Rifondazione Comunista Bombe carta contro la sede di Rifondazione Comunista Si valuta se si sia trattato di un episodio per colpire il partito o solo per salutare il nuovo anno
Ospedale del Nord Barese, per Rifondazione Ruvo solo «vecchie chiacchiere» Ospedale del Nord Barese, per Rifondazione Ruvo solo «vecchie chiacchiere» La nota del circolo ruvese sulla nuova struttura sanitaria
Sanità, Rifondazione Ruvo: «Chiediamo il ritiro del piano di riordino ospedaliero» Sanità, Rifondazione Ruvo: «Chiediamo il ritiro del piano di riordino ospedaliero» «Mentre emiliano sogna il nuovo ospedale, chiude Molfetta e Terlizzi»
Autonomia differenziata, Rifondazione chiede un consiglio comunale monotematico Autonomia differenziata, Rifondazione chiede un consiglio comunale monotematico La nota del circolo ruvese
Rifondazione comunista: «I ruvesi votano in meno della metà ma tutti trovano da festeggiare» Rifondazione comunista: «I ruvesi votano in meno della metà ma tutti trovano da festeggiare» «Il 5.74% de La Sinistra ci incoraggia»
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.