Paziente oncologica proveniente dall'Ucraina
Paziente oncologica proveniente dall'Ucraina
Attualità

Chieco stanzia altri 10mila euro per l'assistenza ai profughi ucraini

Le nuove risorse serviranno per la mediazione linguistica per l'ospitalità

Il Comune di Ruvo stanzia ulteriori 10mila euro a favore dei cittadini ucraini ospitati in città. Dopo il pacchetto di 6.500 più 5mila euro messi in bilancio tra aprile e luglio scorsi per i progetti di accoglienza ed accompagnamento dei cittadini ucraini arrivati a Ruvo, ora la giunta comunale ha deciso di stanziare ulteriori risorse economiche per far fronte all'ospitalità.

Nel dettaglio i 10 mila euro serviranno a finanziare il servizio di mediazione linguistica richiesto dalla scuola statale di 1° grado "Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII" e dal Liceo Scientifico Statale "O. Tedone" per l'affiancamento agli alunni ucraini frequentanti. Ma c'è un'emergenza nell'emergenza da gestire: tra le profughe arrivate l'estate scorsa c'è una donna sottoposta a trattamenti chemioterapici presso l'ospedale oncologico "Papa Giovanni Paolo II" di Bari. La donna, insieme a una connazionale, è stata ospitata dalla Parrocchia Immacolata che da agosto scorso, su sollecitazione dell'Amministrazione comunale, ha messo a disposizione la propria casa canonica, allestendo l'alloggio con quanto necessario, sostenendo le spese di utenza e quelle per il loro sostentamento.

Le risorse economiche stanziate dal Comune serviranno inoltre per pagare docenti di lingua inglese e russa in quanto, si legge nella delibera, «è necessario continuare a garantire un percorso di apprendimento della lingua italiana da parte dei cittadini ucraini adulti residenti nel nostro Comune, ai fini di una più adeguata integrazione».

Nel budget anche le spese per «sostenere le associazioni convenzionate con il Comune per le spese di sostentamento necessarie per quei cittadini ucraini non inseriti nel SAI ed ospitati da famiglie ruvesi».
  • Ucraina
  • profughi
Altri contenuti a tema
Il Comune stanzia altri 5mila euro per l'accoglienza dei profughi ucraini Il Comune stanzia altri 5mila euro per l'accoglienza dei profughi ucraini Vanno avanti gli interventi per l'accoglienza e la mediazione linguistica
Dalla guerra in Ucraina a Ruvo, viaggio della speranza per una donna malata oncologica Dalla guerra in Ucraina a Ruvo, viaggio della speranza per una donna malata oncologica Missione di accoglienza da parte della Regione Puglia
Appello Caritas diocesana: «Un dissalatore per Mykolaïv» Appello Caritas diocesana: «Un dissalatore per Mykolaïv» Raccolta fondi per aiutare la popolazione della città ucraina senza acqua da giorni
Guerra in Ucraina, partito dalla Puglia il primo team sanitario di valutazione Guerra in Ucraina, partito dalla Puglia il primo team sanitario di valutazione Lo scopo è agevolare le operazioni di evacuazione dei profughi
Profughi dell'Ucraina accolti in B&B e alberghi a Ruvo di Puglia, scade oggi l'avviso pubblico comunale Profughi dell'Ucraina accolti in B&B e alberghi a Ruvo di Puglia, scade oggi l'avviso pubblico comunale I gestori delle strutture ricettive possono aderire dichiarando la propria disponibilità ad accogliere adulti e minori a tariffe calmierate
Profughi ucraini gratis sul treno Profughi ucraini gratis sul treno Ferrotramviaria aderisce all’iniziativa della Regione Puglia
Sostegno ai profughi ucraini, l'iniziativa del Comune Sostegno ai profughi ucraini, l'iniziativa del Comune Attivato un conto corrente dedicato
Lezioni di lingua italiana per i profughi in arrivo dall'Ucraina Lezioni di lingua italiana per i profughi in arrivo dall'Ucraina In 24 sono stati collocati sul territorio ruvese
© 2001-2023 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.