Zona PIP Ruvo di Puglia
Zona PIP Ruvo di Puglia
Attualità

Nella zona artigianale il lotto 5 senza assegnazione, procedura da rifare

La ditta Guastamacchia spa ha rinunciato all'assegnazione

Il lotto n. 5 nella zona artigianale PIP di Ruvo di Puglia resterà ancora terra senza assegnazione. Non è andato a buon fine il relativo bando per la cessione, in diritto di proprietà, di questo suolo rientrante nel piano per gli insediamenti produttivi (P.I.P.) e sarà necessario un nuovo bando e altro tempo per ricominciare da zero l'intera procedura, con pubblicazione di un nuovo bando, eventuale presentazione di istanze e graduatoria.

In realtà, nel 2021 giunsero due istanze per il lotto 5, una da parte dell'oleificio Elaiopolio Coop. Riforma Fondiaria e l'altra da parte della ditta Guastamacchia spa., quest'ultima prima in graduatoria a seguito dell'istruttoria.

Il fatto è che il 19 dicembre 2022 la Guastamacchia spa ha presentato rinuncia all'assegnazione del suolo, mentre nel frattempo gli uffici avevano appurato la non assegnazione dello stesso lotto all'oleificio in quanto il bando approvato all'epoca dall'amministrazione comunale prevede l'insediamento di aziende iscritte alla Camera di Commercio per le attività artigianale o industriale e non invece per attività che afferiscono l'agricoltura.
Insomma, risultato finale: suolo non assegnato e procedura da rifare.
  • zona pip
© 2001-2023 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.