Disastro Ferroviario
Disastro Ferroviario
Cronaca

Processo disastro ferroviario, Regione esclusa dai responsabili civili

Respinte le richieste di esclusione di ferrotramviaria e ministero

La Regione Puglia è stata esclusa dalla lista dei responsabili civili del procedimento penale sul disastro ferroviario che il 12 luglio 2016, nella tratta di binario unico Corato-Andria, provocò 23 morti e 51 feriti. L'ha deciso in tarda mattinata il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Trani Angela Schiralli, sostenendo che "è inconciliabile la posizione di parte civile con quella di responsabile civile" e che "la Regione non potrebbe rispondere civilmente per un fatto illecito altrui atteso che nessun imputato è dipendente o funzionario regionale". Respinte, invece, le richieste di esclusione, sempre come responsabili civili, del Ministero dei Trasporti e della Ferrotramviera che gestisce la vecchia Bari Nord. Il gup ha rigettato anche l'eccezione di nullità del decreto di citazione pure sollevata da Ferrotramviaria. Prossime udienze 25 ottobre e poi 6,8,13 e 15 novembre. Già nella prossima udienza potrebbero giungere richieste di rito abbreviato. Diciotto gli imputati a vario titolo: la società Ferrotramviaria (quale persona giuridica) e 17 persone fisiche.
  • Processo Disastro Ferroviario
Altri contenuti a tema
Processo per il disastro ferroviario del 12 luglio 2016, prof. Losappio: "Perchè la Regione è stata estromessa come responsabile civile" Processo per il disastro ferroviario del 12 luglio 2016, prof. Losappio: "Perchè la Regione è stata estromessa come responsabile civile" Il docente di diritto penale e legale di una delle parti in causa, ci spiega alcuni punti della decisione del Gup Schiralli
Processo Disastro Ferroviario, il Ministero: «Valutiamo di costituirci parte civile» Processo Disastro Ferroviario, il Ministero: «Valutiamo di costituirci parte civile» Si valuta se intervenire sulla concessione
Sconto treni: solo l'ACU, ammessa a parte civile tra le associazioni a tutela dei diritti dei consumatori-utenti Sconto treni: solo l'ACU, ammessa a parte civile tra le associazioni a tutela dei diritti dei consumatori-utenti Rappresentata in giudizio dal prof. avv. Giuseppe Losappio, è stata riconosciuta dal Gup Schiralli quale unica associazione di consumatori ammessa
Strage dei treni, il comune di Ruvo di Puglia sarà parte civile al processo Strage dei treni, il comune di Ruvo di Puglia sarà parte civile al processo Ammessi anche il comune di Corato e quello di Andria
Processo strage dei treni, in aula l'ammissibilità delle parti civili Processo strage dei treni, in aula l'ammissibilità delle parti civili Udienza aggiornata al prossimo 11 settembre
Strage dei treni, l’associazione Anna Aloysi: “Incessante la nostra ricerca della verità” Strage dei treni, l’associazione Anna Aloysi: “Incessante la nostra ricerca della verità” Esattamente fra un mese si tornerà in aula
Strage dei treni, il Comune di Ruvo si costituisce parte civile Strage dei treni, il Comune di Ruvo si costituisce parte civile Si torna in aula il 7 settembre
Disastro Ferroviario, Boccia (PD): «Garantire contributi residui ai familiari entro l'anno» Disastro Ferroviario, Boccia (PD): «Garantire contributi residui ai familiari entro l'anno» Il deputato ricorda che «Lo Stato ha agito con rapidità per il contributo alle famiglie»
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.