contatore
contatore
Attualità

Arriva il gelo: consigli per proteggere i contatori

Le cinque raccomandazioni di Acquedotto Pugliese

Elezioni Regionali 2020
L'arrivo dell'ondata di maltempo prevista a partire da domani su tutto il territorio servito con il possibile notevole calo di temperatura al di sotto dello zero, potrebbe causare la rottura per gelo dei contatori dell'acqua. Per evitare eventuali disagi, Acquedotto Pugliese invita i clienti a seguire alcune semplici raccomandazioni.

I contatori a più alto rischio di rottura per il gelo sono quelli ubicati all'esterno dei fabbricati, in locali esposti alla temperatura esterna o in case utilizzate raramente.

Cinque raccomandazioni per proteggere dal gelo i contatori:
  • Coibentare la porta delle nicchie. In presenza di contatori ubicati in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, assicurarsi che la porta del vano contatore sia sempre ben chiusa e priva di aperture per la ventilazione. La porta del nicchia va rivestita internamente di materiale isolante/protettivo, come ad esempio polistirolo o poliuretano espanso, facilmente reperibili presso rivenditori di materiale edile. Per isolare in modo efficace, lo spessore dei pannelli deve essere di almeno 2,5 cm.
  • Coibentare il vano contatore. In presenza di contatori ubicati all'esterno dei fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, è consigliabile coibentare le pareti del vano contatore con lo stesso materiale utilizzato per le porte delle nicchie (polistirolo o poliuretano espanso).
  • Coibentare il contatore. In presenza di contatori esposti a temperature esterne, è consigliabile coibentare anche i contatori e le tubazioni di raccordo, utilizzando gli stessi materiali isolanti: polistirolo, poliuretano espanso o materiali simili. Si raccomanda di non utilizzare lana di vetro o stracci per avvolgere il contatore o le tubazioni di raccordo, poiché questi materiali, assorbendo umidità, possono addirittura peggiorare il rischio di rottura per il gelo.
  • Rendere accessibile il quadrante. La protezione adottata deve in ogni caso lasciare scoperto il quadrante delle cifre, per consentire la lettura del contatore agli incaricati di AQP.
  • AqP - Acquedotto pugliese
Altri contenuti a tema
Bollette AQP inevase, «Un bicchiere di 96.965,62 euro d’acqua» Bollette AQP inevase, «Un bicchiere di 96.965,62 euro d’acqua» La replica dei consiglieri Binetti e Paparella alle spiegazioni del sindaco
Debito con AQP, la replica di Chieco: «nessun allarme» Debito con AQP, la replica di Chieco: «nessun allarme» Il sindaco risponde all'interrogazione dei consiglieri Binetti e Paparella
Il Comune non paga le bollette, l'AQP: «Pagate o interrompiamo il servizio» Il Comune non paga le bollette, l'AQP: «Pagate o interrompiamo il servizio» Il debito ammonterebbe a poco meno di centomila euro
"Puglia, una ricetta di successo" "Puglia, una ricetta di successo" I 183 depuratori di Acquedotto Pugliese sono un ingrediente fondamentale
Online “AQP f@cile”, il nuovo sportello commerciale di Acquedotto Pugliese Online “AQP f@cile”, il nuovo sportello commerciale di Acquedotto Pugliese Gestire il contratto AQP con pochi clic da pc, tablet e cellulare è più facile
Metronotte Ruvo sventano furto all'impianto di depurazione dell'Aqp di Bisceglie Metronotte Ruvo sventano furto all'impianto di depurazione dell'Aqp di Bisceglie Le Guardie particolari giurate hanno messo in fuga i malviventi
1918 - 25 maggio - 2018.  Un secolo d’acqua 1918 - 25 maggio - 2018. Un secolo d’acqua Le iniziative legate alla celebrazione del centenario dell’arrivo dell’acqua a Ruvo di Puglia proseguono
Aqp, storia e futuro nel libro firmato dalla ruvese Mimma Gattulli e da Paola Silvestri Aqp, storia e futuro nel libro firmato dalla ruvese Mimma Gattulli e da Paola Silvestri Il volume è edito da Cacucci Editore
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.