scontro treni ferrotramviaria
scontro treni ferrotramviaria
Attualità

Disastro Ferroviario, il ricordo di Michele Emiliano e Peppino Longo

Stamattina il vice presidente della Regione alla commemorazione della tragedia

Tra le parole di cordoglio in occasione del terzo anniversario del disastro ferroviario della Andria - Corato ci sono quelle del governatore pugliese Michele Emiliano e del vice presidente del consiglio regionale Peppino Longo.

"Apprendere di una tragedia di tali dimensioni, di decine di vite umane distrutte, fu per me motivo di enorme dolore e sgomento. Sono certo che la magistratura stia svolgendo appieno il proprio compito di accertamento di eventuali responsabilità. Ma da uomo di Stato e, ancor più da pugliese, provo ancora un forte sentimento di rabbia per la situazione in cui sovente si trovano i pendolari alle prese con trasporti ancora del tutto insufficienti, a livello nazionale, spesso grazie anche a precise responsabilità. Oltre alla memoria di chi tre anni fa perse la vita, ritengo sempre necessaria un'azione decisa da parte di tutte le istituzioni preposte – e da parte della Regione Puglia, per quanto di competenza, è in atto uno sforzo notevole -, affinché la sicurezza torni ad essere la principale garanzia per chi, per motivi di studio o di lavoro, è costretto a utilizzare le linee ferroviarie locali. Quest'oggi qui a Bari, l'intera Puglia si è unita ancora una volta in un concreto abbraccio alle famiglie delle vittime, mostrando quello straordinario senso di appartenenza e di bontà che da sempre caratterizza la storia della nostra Regione" ha detto il vice presidente Longo.

"Sono passati tre anni da quella drammatica mattina del 12 Luglio 2016, in cui persero la vita ventitré persone e per me e per tutti i pugliesi il ricordo di quella sciagura è più sentito che mai. La Puglia rinnova il proprio affetto verso le famiglie coinvolte e conferma la vicinanza a chi è stato colpito da questo evento devastante, l'impegno a contribuire all'accertamento di tutta la verità per fare giustizia, la volontà di mantenere alta l'attenzione delle istituzioni e della collettività sul tema della sicurezza del trasporto ferroviario, affinché tragedie del genere non accadano mai più".

Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, nel giorno del terzo anniversario dell'incidente ferroviario avvenuto nelle campagne tra Andria e Corato il 12 Luglio del 2016.
  • sciagura ferroviaria
Altri contenuti a tema
Strage dei treni, i parenti delle vittime protestano a Roma contro il governo Strage dei treni, i parenti delle vittime protestano a Roma contro il governo «Dopo tre anni di sfilate istituzionali e promesse i fatti sono pari a zero»
Disastro Ferroviario, la testimonianza di alcuni soccorritori: «Scena devastante» Disastro Ferroviario, la testimonianza di alcuni soccorritori: «Scena devastante» La nota di Antonio Longo, comandante della Vigilanza Giurata, tra i primi intervenuti sul luogo del disastro
1 12 Luglio: una ferita che sanguina da tre anni 12 Luglio: una ferita che sanguina da tre anni Tre anni fa la strage dei treni uccise 23 persone
Komorebi 2019, la tua luce che filtra nel mondo. Una notte nel ricordo di Francesco Komorebi 2019, la tua luce che filtra nel mondo. Una notte nel ricordo di Francesco Arte, poesia e sogni, per ricordare a tutti di mettersi in gioco
Strage dei treni, ad Andria una messa solenne in memoria delle vittime Strage dei treni, ad Andria una messa solenne in memoria delle vittime Presiederà la celebrazione il Vescovo Mons. Luigi Mansi
Disastro ferroviario, Di Bari (M5S) : "Regione richiama Trenitalia ma non fa ancora niente per i disservizi di Ferrotramviaria" Disastro ferroviario, Di Bari (M5S) : "Regione richiama Trenitalia ma non fa ancora niente per i disservizi di Ferrotramviaria" La consigliera regionale pentastellata torna nuovamente a chiedere interventi decisi da parte della giunta Emiliano
Strage treni, Castellano (Astip) a Mattarella: «Di indagine su Regione Puglia non sappiamo nulla» Strage treni, Castellano (Astip) a Mattarella: «Di indagine su Regione Puglia non sappiamo nulla» La presidente dell'associazione scrive al presidente della Repubblica e al ministro Bonafede: «Controllare responsabilità a 360 gradi»
Suo padre morì nel disastro ferroviario, a Daniela Castellano il premio Iustitia Suo padre morì nel disastro ferroviario, a Daniela Castellano il premio Iustitia È la fondatrice dell'associazione ASTIP
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.