Discoteca (repertorio)
Discoteca (repertorio)
Attualità

Riaperture, sì a discoteche al 50%. Cinema e teatri al completo

Le nuove misure per attività culturali, sportive e ricreative in vigore da lunedì 11 ottobre

Lunedì 11 ottobre entra in vigore il Decreto capienze, ovvero le nuove disposizioni stabilite dal Governo per accedere alle attività culturali, sportive e ricreative. Le misure valgono per la zona bianca e consentono l'accesso solo a chi è in possesso di Certificazione verde Covid-19 (Green pass).

La vera svolta riguarda le discoteche che in zona bianca potranno riaprire i battenti dopo oltre un anno.

Nessuno si è opposto nel Consiglio dei ministri odierno e dunque il decreto può intendersi approvato all'unanimità: per le piste da ballo la soglia di capienza è stata fissata al 50% al chiuso e al 75% all'aperto mentre per lo sport si passerà al 60% per i luoghi al chiuso (i palasport, per intenderci) e 75% all'aperto (stadi e campi sportivi).

Dal calcolo delle capienze al chiuso per le discoteche saranno esclusi i dipendenti dei locali. "In relazione all'andamento della situazione epidemiologica e alle caratteristiche dei siti e degli eventi, può essere stabilita una diversa percentuale massima di capienza consentita, nel rispetto dei principi fissati dal Comitato tecnico-scientifico, con linee guida idonee a prevenire o ridurre il rischio di contagio, adottate, per gli spettacoli, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e, per gli eventi e le competizioni, dal Sottosegretario di Stato con delega in materia di sport" è quanto si legge nella bozza del decreto.

Un passo in avanti dunque per le discoteche, chiuse da tanti mesi e per le quali il Comitato tecnico-scientifico aveva proposto negli ultimi giorni una riapertura al 35%. Si passerà invece a una capienza piena, del 100%, per cinema e teatri seppur con l'impiego delle mascherine all'interno.

In sintesi

Teatri, cinema, concerti
Capienza al 100 percento sia all'aperto che al chiuso per gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all'aperto.
Musei
Non è più necessaria la distanza interpersonale di un metro.
Sport
Per eventi e competizioni sportive la capienza consentita è del 75 percento all'aperto e del 60 percento al chiuso.
Discoteche
La capienza nelle sale da ballo, discoteche e locali assimilati è massimo del 75 percento all'aperto e 50 al chiuso. Nei locali al chiuso deve essere garantita la presenza di impianti di aerazione senza ricircolo dell'aria.
Sanzioni
Dalla seconda violazione delle regole su capienza e Green pass si applica la sanzione della chiusura del locale.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
La quota degli attualmente positivi in Puglia risale oltre 2500 La quota degli attualmente positivi in Puglia risale oltre 2500 Il numero dei ricoveri resta sostanzialmente stabile. Registrati purtroppo 4 decessi nelle ultime ore
278 nuovi casi Covid nelle ultime ore in Puglia 278 nuovi casi Covid nelle ultime ore in Puglia Sostanzialmente invariati i dati su posti letto occupati e accessi in terapia intensiva
Covid in Puglia, più contagiati che guariti nelle ultime ore Covid in Puglia, più contagiati che guariti nelle ultime ore Un'altra giornata senza decessi registrati
Covid, a Ruvo di Puglia tornano i contagi Covid, a Ruvo di Puglia tornano i contagi Dopo settimane senza nuovi casi, se ne registrano 3 nell'ultima settimana
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Salito a 150, dall'inizio dell'emergenza, il numero dei deceduti la cui provincia di residenza non è stata resa nota
Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Dati sulle ospedalizzazioni sostanzialmente invariati
Sempre bassi gli indici di positività ai test Covid in Puglia Sempre bassi gli indici di positività ai test Covid in Puglia Registrati purtroppo altri 3 decessi nelle ultime ore
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.