Vincenza Tedone
Vincenza Tedone
Associazioni

Rinnovato il Consiglio Direttivo del Centro Studi Cultura et Memoria

Nuove idee e grandi progetti per il futuro del Centro Studi

Mercoledì 1 Febbraio si è tenuta l'assemblea del Centro Studi Cultura et Memoria per il rinnovo del Consiglio Direttivo.
Ha preceduto le elezioni il resoconto della presidente Vincenza Tedone riguardo le iniziative svolte nel corso del 2016. Un anno che ha visto il Centro Studi protagonista di diversi eventi culturali, un'occasione di aggregazione tra le tante persone che si sono affacciate al mondo dell'associazionismo culturale.

L'assemblea all'unanimità ha confermato il presidente e i consiglieri uscenti e ha designato come vice presidente la dott.ssa Grazia Di Rella, giovanissima dottoressa in Scenografia, Cinema e Tv. È stato nominato il nono consigliere nella persona di Salvatore Montaruli, socio che s'è distinto per l'impegno mostrato durante tutte le iniziative poste in essere dall'associazione.
Il consiglio direttivo, dunque, è attualmente così composto: Vincenza Tedone, presidente; Grazia Di Rella, vicepresidente; Angela Rita Chincoli, segretario; Marianna Cantatore, tesoriere; Francesco Adessi, consigliere; Domenico Tambone, consigliere; Thomas Adessi, consigliere; Maria Tedone, Consigliere; Salvatore Montaruli, consigliere.
Un team giovanissimo con la voglia di mettere a disposizione il proprio tempo, la propria formazione e la propria professionalità in modo volontario, per realizzare eventi e progetti che puntino a diventare occasione di condivisione di una cultura sempre più vasta. Ragazzi che offrono il proprio impegno e si assumono responsabilità, dimostrando come le nuove generazioni amano vivere una cultura partecipativa e caratterizzata da condivisione e collaborazione.

L'obiettivo del Centro Studi è appunto quello di formare giovani che non fanno i volontari per senso del dovere, ma per sentirsi parte attiva della comunità. Questione di passione, di orgoglio, di voglia di fare, perché essere un volontario rappresenta una dote innata che poche persone hanno la fortuna di possedere; non c'è ricompensa economica, non ci sono interessi pratici, ma solo la voglia di adoperarsi per il prossimo e soprattutto per il bene della propria città.

È questo il messaggio del Centro Studi Cultura et Memoria che anche quest'anno parte con il piede giusto e con l'energia che contraddistingue i volontari sin dal 17 Gennaio dell'ormai lontano 2014, giorno in cui il Centro Studi si è ufficialmente composto. Un anno, questo appena cominciato, che vedrà i volontari impegnati in diversi e nuovi progetti culturali e nel consolidato progetto del corteo storico settecentesco "Ruvo, Carafa e la Leggenda" che si svolgerà nella prima settimana di Giugno e che ha colto largo consenso dall'Amministrazione Comunale.
Un nuovo direttivo, dunque, per un nuovo anno di eventi ed emozioni, con l'auspicio di potenziare sempre di più l'avvicinamento dei ruvesi alla cultura e al passato del proprio paese.
  • Centro studi cultura et memoria
Altri contenuti a tema
Rerum, ecco il programma della manifestazione che coinvolge tutta Ruvo di Puglia Rerum, ecco il programma della manifestazione che coinvolge tutta Ruvo di Puglia Prevista anche la "Notte Bianca"
A Ruvo di Puglia arriva "Rerum", tra storia, cultura e tradizione A Ruvo di Puglia arriva "Rerum", tra storia, cultura e tradizione Il corteo storico cambia formula
Il corteo storico “Ruvo, Carafa e la leggenda” in trasferta a Bitonto Il corteo storico “Ruvo, Carafa e la leggenda” in trasferta a Bitonto Proseguono le attività del Centro Studi Onlus Cultura et Memoria
“Ruvo, Carafa e la Leggenda” – LE FOTO del corteo storico “Ruvo, Carafa e la Leggenda” – LE FOTO del corteo storico La rievocazione storica del Centro Studi Cultura et Memoria
“Ruvo, Carafa e la Leggenda”: tutto pronto per la V edizione “Ruvo, Carafa e la Leggenda”: tutto pronto per la V edizione Appuntamento nel Settecento al 10 e all’11 Giugno
11 Novembre: Ruvo ricorda san Martino? 11 Novembre: Ruvo ricorda san Martino? Una chiesa scomparsa e tradizioni dimenticate
Premio “Cuore d’oro 2016” al Centro Studi Cultura et Memoria Premio “Cuore d’oro 2016” al Centro Studi Cultura et Memoria Ruvo cresce nella cultura e nel sociale
Cultura et Memoria a Conversano Cultura et Memoria a Conversano Convegno di studi e ricerche sulla storia della Puglia e del Sud Italia
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.